Percorso:ANSA.it > Associate > News

Don Verze', morto nel giorno del giudizio

01 gennaio, 13:30
Don Luigi Verze' e' deceduto a Milano a 91 anni
Don Luigi Verze' e' deceduto a Milano a 91 anni
Don Verze', morto nel giorno del giudizio

di Gioia Giudici

MILANO - Se ne è andato nel giorno del giudizio, quello dell'apertura delle buste con le offerte per l'acquisizione della Fondazione San Raffaele e dei suoi asset, Don Luigi Verzé, il prete manager fondatore del polo sanitario d'eccellenza, da mesi al centro delle cronache. Lo scandalo del maxi debito da 1,5 miliardi di euro accumulato dalla Fondazione, il suicidio del direttore finanziario Mario Cal, la bancarotta, le indagini della procura di Milano sulla creazione di fondi neri, la scoperta di sovrafatturazioni e spese folli inevitabilmente hanno minato la salute del grande vecchio della sanità che, in una lettera aperta datata 2 dicembre, dove si assumeva ogni responsabilità politica e morale di quanto avvenuto all'ombra del cupolone del San Raffaele, non aveva esitato a paragonarsi a Cristo in croce tempestato di insulti. Nella stessa missiva, Don Luigi faceva anche riferimento alla "forza (fisica) di affrontare dinanzi a tutti questo passo al quale non ho intenzione di sottrarmi". Meno di venti giorni dopo, la decisione di autosospendersi dalle sedute del Cda "al fine di lasciare il più possibile ogni decisione e ogni discussione sugli argomenti utili alla mia Opera, il San Raffaele, non intendendo quindi - scriveva - influenzare in alcun modo il lavoro del consiglio". Al prete manager, 91 anni e cardiopatico, queste vicende potrebbero essere state fatali, almeno secondo il portavoce dell'ospedale Paolo Klun: "Nelle ultime settimane l'acuirsi della tensione sulla sua persona può aver acuito un certo tipo di tensione, e lo stress come si sa influisce sulla salute". Don Verzé si è sentito male ieri sera e all'una è arrivato al pronto soccorso del San Raffaele, dove poi alle 2.30 è stato trasferito nell'unità coronarica. Qui tra l'altro era stato ricoverato già l'anno scorso, sempre in questo periodo, a causa della sua situazione cardiaca compromessa. La morte è giunta per un infarto questa mattina alle 7.30. Sempre al San Raffaele, ma nel suo ufficio, il 18 luglio scorso si era tolto la vita, sparandosi alla testa, il suo braccio destro Mario Cal, che era stato appena ascoltato come testimone, in Procura, per la vicenda del maxi buco che ha coinvolto l'azienda. Proprio nel giorno della morte di Don Verzé, era atteso uno degli appuntamenti cruciali della crisi finanziaria del San Raffaele. Scadeva, a mezzogiorno, il termine per presentare un'offerta migliorativa di acquisto, per l'istituto sanitario, di almeno 50 milioni di euro rispetto ai 250 milioni messi sul piatto dal cordata Ior-Malacalza. Il gruppo ospedaliero San Donato di Giuseppe Rotelli è sceso in campo con un'offerta da 305 milioni, di oltre 50 milioni superiore a quella targata Ior-Malacalza, come richiesto dai giudici fallimentari di Milano nel provvedimento con cui lo scorso ottobre avevano ammesso al concordato preventivo l'istituto. Ora c'é tempo fino al 5 gennaio prossimo per il rilancio delle offerte. Quindi sia Ior-Malacalza sia il polo San Donato potranno partecipare alle fasi di rilancio e fino al 5 gennaio potrebbero in teoria entrare dei nuovi soggetti con offerte superiori, come potrebbe fare anche il Gruppo Humanitas. Il termine successivo è quello del 10 gennaio: entro questa data la cordata Ior-Malacalza potrebbe far valere il suo diritto di prelazione pareggiando l'offerta più alta presentata e rilevando così la newco per salvare il gruppo ospedaliero. Intanto il 2 gennaio il San Raffaele ospiterà l'ultimo saluto a Don Verzé, dalle 9.30 alle 11.30, mentre i funerali si svolgeranno alle 14.30 a Illasi in provincia di Verona, officiati dal vescovo di Verona, mons. Giuseppe Zenti. Don Verzé sarà sepolto in un primo momento nel cimitero di Illasi, ma verrà poi tumulato - come espresso nelle sue ultime volontà - nella cappella della Madonna della Vita del San Raffaele, dove aveva fatto allestire un apposito spazio dietro all'altare.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni