Percorso:ANSA.it > Associate > News

Napolitano scrive al Corriere su tragedia: reagire con politica

05 giugno, 20:56
Napolitano
Napolitano
Napolitano scrive al Corriere su tragedia: reagire con politica

ROMA - Di fronte alla tragedia dei tanti migranti inghiottiti dal mare, l'indifferenza è un rischio da scongiurare e per questo occorre reagire moralmente e politicamente. Lo scrive il capo dello Stato Giorgio Napolitano in una lettera inviata a Claudio Magris e che sarà pubblicata domani sul Corriere della Sera, che ne ha anticipato alcuni brani sul sito corriere.it. Per il capo dello Stato l'indifferenza stigmatizzata da Magris è proprio la soglia che non può e non deve essere varcata. Lei ha spiegato con crudezza - scrive il Presidente a Magris - come miseria della condizione umana l'acconciarsi a convivere con quella che diviene orribile 'cronaca consueta'. Ma se in qualche modo è istintiva l'assuefazione, è fatale anche che essa induca all'indifferenza? A me pare sia questa la soglia che non può e non deve essere varcata. Se è vero, come lei dice, che la democrazia è tale in quanto sappia 'mettersi nella pelle degli altri, pure in quella di quei naufraghi in fondo al mare', occorre allora scongiurare il rischio di ogni scivolamento nell'indifferenza, occorre reagire con forza, moralmente e politicamente, all'indifferenza: oggi, e in concreto, rispetto all'odissea dei profughi africani in Libia, o di quella parte di essi che cerca di raggiungere le coste siciliane come porta della ricca - e accogliente? - Europa.

Chi organizza la partenza "di folle disperate di uomini, donne, bambini", dalla Libia, dalla Tunisia, "su vecchie imbarcazioni ad alto rischio di naufragio", compie un "crimine" di fronte al quale "la comunità internazionale e innanzitutto l'Unione Europea, non possono restare inerti", scrive il presidente ella Repubblica Giorgio Napolitano in una lettera a Claudio Magris che domani sarà pubblicata dal Corriere della Sera. Stroncare questo 'traffico' di esseri umani, prevenire nuove, continue partenze per questi che sono viaggi della morte ben più che viaggi della speranza, e aprirsi, regolandola, all'accoglienza, è per Napolitano "il dovere delle nazioni civili e della comunità europea e internazionale, è questo il dovere della democrazia".

Commentando il naufragio al largo della Tunisia di un peschereccio partito dalla Libia, sul Corriere della Sera di ieri, Claudio Magris aveva rilevato come "le tragedie odierne dei profughi in cerca di salvezza o di una sopravvivenza meno miserabile che periscono, spesso anonimi e ignoti, in mare non sono meno dolorose, ma non sono più un'eccezione sia pur frequente, bensì una regola", e rappresentano "una cronaca consueta" che "non desta più emozioni collettive", provocando "assuefazione che conduce all'indifferenza". L'indifferenza è proprio "la soglia che non può e non deve essere varcata", scrive Napolitano a Magris, e aggiunge: "Lei ha spiegato con crudezza come miseria della condizione umana l'acconciarsi a convivere con quella che diviene orribile 'cronaca consueta'. Ma se in qualche modo è istintiva l'assuefazione, è fatale anche che essa induca all'indifferenza? A me pare sia questa la soglia che non può e non deve essere varcata. Se è vero, come lei dice, che la democrazia è tale in quanto sappia 'mettersi nella pelle degli altri, pure in quella di quei naufraghi in fondo al mare', occorre allora scongiurare il rischio di ogni scivolamento nell'indifferenza, occorre reagire con forza, moralmente e politicamente, all'indifferenza: oggi, e in concreto, rispetto all'odissea dei profughi africani in Libia, o di quella parte di essi che cerca di raggiungere le coste siciliane come porta della ricca (e accogliente?) Europa".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni