Percorso:ANSA.it > Altri Sport > News

Nba: Miami si rinforza con Allen e Lewis

Tim Duncan altri 3 anni a San Antonio

12 luglio, 20:12
Nba: Miami si rinforza con Allen e Lewis
Nba: Miami si rinforza con Allen e Lewis
Nba: Miami si rinforza con Allen e Lewis

Miami, campione in carica dell'Nba, ha ufficializzato l'arrivo di due rinforzi di primo piano, Ray Allen (prelevato da Boston) e l'ala Rashard Lewis (da Washington). Allen, 36 anni, avrebbe rifiutato un'offerta di Boston da 12 milioni di dollari in due anni, pur di raggiungere LeBron James, Dwyane Wade e Chris Bosh, secondo quanto scrive il quotidiano Miami Herald. E' il detentore del record di canestri da tre punti nell'Nba (2718), ed in 16 anni di carriera ha tenuto una media-partita di 20 punti, 4,2 rimbalzi e 3,6 assist. Nel 2008 ha vinto il titolo con la maglia di Boston, dove ha giocato nelle ultime cinque stagioni. Lewis, 32 anni, ha accettato il trasferimento a Miami per l'ingaggio minimo (1,35 milioni), sempre secondo il Miami Herald. Le sue medie in 14 ani di Nba sono 39% nel tiro da tre, 16 punti a partita e 5,6 rimbalzi catturati. Nella giornata che ha aperto i trasferimenti sono stati ufficializzati diversi altri accordi. Deron Williams ha prolungato per cinque anni con i Nets per un ingaggio complessivo di 98 milioni di dollari. Altre cinque stagioni anche per Blake Griffin con i Los Angeles Clippers, in cambio di 95 milioni. Entrambi in questo momento sono a Las Vegas, dove la nazionale Usa di basket sta preparando i Giochi di Londra. Tim Duncan, 36 anni, ha mantenuto la promessa di voler terminare la carriera con i San Antonio Spurs: contratto prolungato di tre anni per 34 milioni. I Los Angeles Lakers hanno messo nero su bianco l'ingaggio di Steve Nash. Al fianco di Kobe Bryant avrà il compito di portare alla celebra franchigia il 17/o titolo Nba. Per lui la stampa scrive di un contratto di tre anni e 25 milioni.

TIM DUNCAN ALTRI 3 ANNI A SAN ANTONIO  - Adesso è ufficiale: Tim Duncan, 36enne fuoriclasse dei San Antonio Spurs con cui ha vinto 4 titoli Nba, ha firmato un prolungamento di contratto e giocherà con la squadra texana per altri tre anni. I termini economici dell'accordo non sono stati rivelati, ma fonti vicine agli Spurs hanno fatto trapelare la cifra di 36 milioni di dollari per 3 anni. Durante i suoi 15 anni nella Nba Duncan ha avuto una media di 20.3 punti ed 11.3 rimbalzi a partita. E' l'unico giocatore nella storia della lega ad essere stato 'nominato' sia per l' 'All-NBA Team' che per l' 'All-Defensive Team' per 13 anni consecutivi. San Antonio lo prese con la prima scelta del Draft del 1997

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni