Percorso:ANSA.it > Photostory Spettacolo > News

Twilight, l'addio della coppia Stewart-Pattinson

Su Ciak protagonisti saga si raccontano. 'Bella non mi appartiene piu'', dice Kristen

24 ottobre, 16:54
Twilight, l'addio della coppia Stewart-Pattinson

Dopo un’estate di gossip e voci di rottura, in occasione dell’uscita di Breaking Dawn - Parte 2 (nelle sale dal 16 novembre), Kristen Stewart e Robert Pattinson dicono addio sul nuovo numero di Ciak alla saga di Twilight.

“Ora non c’è più stress: Bella non appartiene più a me e io non appartengo più a lei”, dichiara Kristen Stewart al mensile di cinema diretto da Piera Detassis, in edicola da questa settimana. Anche se poi aggiunge: “In realtà non dico mai veramente addio ai miei personaggi, me li porto tutti dentro. Con Bella il rapporto è stato più lungo e complesso, perché non ho convissuto con nessun altro personaggio per cinque anni”.

E sul suo ruolo in Breaking Dawn - Parte 2, l’attrice aggiunge: “È come l’aspettavo dal primo film. Non sopportavo più di stare a guardare gli altri mentre affrontavano i pericoli. Bella ora è potente e coraggiosa. Forse le spettatrici si identificheranno meno con lei, ma per me è stato più divertente”. E Robert Pattinson farebbe un altro film della serie? “Solo se lo scrivesse Stephanie Meyer”, risponde l’attore. “Ma a questo punto mi chiedo cosa potrebbe succedere di diverso? Magari che Edward diventi cattivo? Ecco, questa sarebbe una notizia…”.

Poi Pattinson fa un bilancio di questi cinque anni: “Una rivoluzione: non avrei mai pensato di poter avere questo tipo di carriera, né di vivere in America. L’aspetto negativo è che sarebbe stato meglio fosse capitato dieci anni fa, prima dell’era delle foto del cellulare e di Twitter. Non si può non dico litigare, ma neanche alzare la voce, perché tutto rischia di riflettersi poi sul lavoro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA