Percorso:ANSA.it > Photostory Spettacolo > News

Mito Rodolfo Valentino, ciak a Roma con Garko

Nel cast Asia Argento, Giuliana De Sio, Dalila Di Lazzaro, Cosima Coppola e Victoria Larchenko

28 luglio, 13:27
Mito Rodolfo Valentino, ciak a Roma con Garko

di Nicoletta Tamberlich

Rodolfo Valentino entro' a passo di tango nella storia del cinema mondiale e nell'immaginario femminile, consolidando il mito dell'amante latino, del cavaliere senza macchia e senza paura che muore giovane, come tragicamente accadde, a soli trentuno anni. E' stata una figura leggendaria, il cui successo non si spiega solo con lo sguardo magnetico che incantava gli spettatori, ma e' anche legato a piu' ampie e complesse questioni di storia sociale e culturale, come la formazione di un pubblico di massa o l'identita' sessuale. A far rivivere il suo mito la miniserie in due puntate prodotte dalla Ares Film di Teodosio Losito per Mediaset, per la regia di Alessio Inturri, le cui riprese sono da poco iniziate a Roma. Sara' una delle fiction di punta della prossima stagione di Canale 5. A prestargli il volto, il bel tenebroso Gabriel Garko, impegnato contemporaneamente nelle riprese della seconda stagione de ''Il peccato e la vergogna'' con Manuela Arcuri sempre prodotto dalla Ares.

Un momento d'oro per Garko, uno degli attori piu' popolari della tv e piu' amati dal pubblico femminile, capace di grandi ascolti, che a settembre inaugurera' la stagione autunnale delle fiction Mediaset con L'Onore e il rispetto 3. Ancora oggi, a 80 anni dalla sua morte Rodolfo Valentino rimane uno degli attori piu' famosi al mondo. Per celebrita' e longevita' del mito e' paragonabile forse solo a Marilyn Monroe. Ad affiancare Garko un nutrito gruppo di attrici tra cui Giuliana De Sio (vestira' i panni di un'attrice del cinema muto), Cosima Coppola e Victoria Larchenko (il grande amore dell'attore); Asia Argento (la seconda moglie Natacha Rambova) e Dalila Di Lazzaro una nobildonna. Quella su Valentino sara' una biografia che ripercorrera' l'eccezionale vicenda di Rodolfo Guglielmi, nato a Castellaneta, vicino Taranto, nel maggio 1895 e arrivato a conquistare l'America e Hollywood, primo sex symbol assoluto, latin lover con una popolarita' ai limiti dell'isteria nell'epoca del cinema muto, fino alla scomparsa prematura a soli 31 anni a New York nel 1926.

I suoi tratti mediterranei, affascinarono gli americani, che videro in lui qualcosa di 'esotico', addirittura 'proibito' e, per questo, irresistibile. A soli 15 anni, dal piccolo paese pugliese in cui era nato, approdo' in Francia e frequento' l'ambiente del ballo e lo chansonnier Claude Rambeau. Nel 1913 decise di tentare la fortuna in America, a New York. Nel 1917, trasferitosi ad Hollywood, debutto' al cinema come comparsa danzante in 'Alimonia'. Dopo il primo matrimonio con Jane Acker, nel 1919, durato solo 6 ore, grazie al film Camille, Valentino incontro' Natacha Rambova che fu molto importante sia per la sua vita sentimentale che per la sua carriera artistica. Ma otto giorni dopo il matrimonio, Valentino fu arrestato con l'accusa di bigamia, per non aver rispettato una legge californiana che obbligava i divorzianti a non contrarre matrimonio prima di un anno dalla sentenza di divorzio. Un anno dopo i due si sposarono definitivamente.

Arrivo poi per Valentino l'incontro determinante con June Mathis, capo sceneggiatrice alla Metro Goldwin Mayer, che creo' per lui il ruolo del seduttore latino Julio ne 'I Quattro cavalieri dell'Apocalisse', quello del torero implacabile di 'Sangue e arena' e lo studente innamorato in 'La signora delle camelie'. L'attore divenne ben presto il protagonista dei piu' grandi successi del cinema muto hollywoodiano con film come 'Lo sceicco', 'Aquila nera' e 'Il figlio dello sceicco', grazie ai quali divenne l'oggetto del desiderio del pubblico femminile.

Alla sua morte, comunque, milioni di fans appartenenti al 'gentil sesso' lo piansero disperatamente. Tre donne si tolsero la vita dopo aver appreso la notizia e per molti anni, nell'anniversario della sua scomparsa una misteriosa dama tutta vestita di nero ha deposto fiori sulla sua tomba. Con Mediaset andranno in onda a settembre le nuove puntate de ''L'onore e il rispetto 3'', serie di 6 puntate per Canale 5 con protagonisti Garko, Giuliana De Sio, Laura Torrisi, Francesco Testi, e Alessandra Martinez. Tra i nuovi impegni di Garko si parla anche di un nuovo importante progetto per la Rai come protagonista de Le memorie di Adriano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA