Percorso:ANSA.it > Photostory Spettacolo > News
Bellucci per un giorno sul set dei Ris

di Francesca Pierleoni

ROMA - Monica Bellucci, bellissima e in forma perfetta, poco prima delle 13.30, arriva a Cinecitta' per girare la sua scena da star a sorpresa, in un cameo, nel ruolo di se stessa, che vedremo in una delle prossime puntate di 'Ris Roma-Delitti imperfetti', in onda martedi' in prima serata su Canale 5. E' all'improvviso, sul set arriva anche Checco Zalone, che non si aspettava un incontro ravvicinato con la diva. ''Aveva un appuntamento con Pietro Valsecchi (il produttore della serie e dei suo film, ndr), uno arriva sul set e si trova la Bellucci... so' cose brutte''.

Elegante e sorridente, disponibile e gentile con tutti, indossa un tailleur pantalone gessato Dolce e Gabbana, camicia a righine azzurre, occhiali scuri: la Bellucci, che ha debuttato venti anni fa proprio in una fiction, 'Vita coi figli' di Dino Risi con Giancarlo Giannini, dopo essere scesa da una Mercedes nera, e' entrata nello studio 8 al braccio di Valsecchi, che appare con lei nella scena, anche lui nel ruolo di se stesso.

''Ho accettato questa partecipazione per Pietro con cui siamo amici da anni, ma anche perche' i Ris e' una serie bellissima e loro sono bravi. Quando la tv e' fatta bene non c'e' differenza per me tra la televisione e il cinema. Poi e' sempre bello tornare a Roma per una giornata - ha continuato l'attrice in una conversazione con l'ANSA prima di girare - sono qui con le mie bambine (Deva, 6 anni e Leonie, che compira' il 20 maggio un anno, ndr), da cui non mi separo mai''.

Nella sequenza Monica entra nei laboratori del Ris, invitata dall'amica Bianca Proietti (Lucia Rossi, ndr), che nella serie aveva parlato dell'amicizia con l'attrice, e realizza, andandolo a conoscere, il sogno del capitano Girelli (Fabio Troiano, ndr), che ha un debole per lei. Dopo un breve giro per i laboratori, la star saluta il capitano con un bacio sulla guancia e si fa con tutti gli agenti una foto, scattata da Valsecchi, che viene a prenderla. La Bellucci sul set ha anche accennato ai suoi nuovi progetti, in particolare potrebbe recitare il ruolo di Oriana Fallaci nel film del premio oscar polacco Andrzej Wajda, sul leader di Solidarnosc, Lech Walesa: ''Non e' ancora confermato, ma e' molto probabile, anche perche' e' un regista che ammiro''.

L'attrice, inoltre, ha appena finito in Turchia le riprese di 'Rhinos Season' di Bahman Ghobadi, ambientato nell'Iran di oggi: ''E' soprattutto una bellissima storia d'amore, ma si racconta anche la realta' di quel Paese''. Monica, inoltre, anticipa che 'Un ete' brulant' ''il film di Philippe Garrel, interpretato con il figlio Louis, potrebbe essere alla prossima Mostra del cinema di Venezia''. L'attrice apparira' sempre nel ruolo di se stessa in 'Platane', una serie tv in onda a settembre, su un regista che cerca realizzare il suo film piu' importante. A conclusione della visita a Cinecitta' un commento di Valsecchi: ''Bellucci e' un po' il mio David di Donatello, visto che non me l'hanno dato per il film di Zalone''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA