Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Trentacinque anni fa l'elezione di Pertini

Grande interprete del sentimento popolare, molto amato dagli italiani

08 luglio, 19:09
Sandro Pertini festeggia con il ct Bearzot l'Italia campione del mondo Sandro Pertini festeggia con il ct Bearzot l'Italia campione del mondo
Trentacinque anni fa l'elezione di Pertini

Trentacinque anni fa, l'8 luglio del 1978, Sandro Pertini viene eletto settimo Presidente della Repubblica, dopo ben 16 scrutini:  832 voti su 995 votanti. Pertini raccolse i voti di Dc, Pci, Psi e partiti laici solo dopo molti tentativi andati a vuoto. I socialisti, che reclamavano il Quirinale dopo il settennato del democristiano Leone, aveva puntato, invano, prima sullo storico leader Pietro Nenni, poi su Francesco De Martino.

Grande interprete del sentimento popolare, Pertini è stato molto amato dagli italiani anche per la sua semplicità.

Nato a Stella San Giovanni (Savona), decorato nella prima guerra mondiale, catturato dai tedeschi che lo avevano condannato a morte, riusci' ad evadere dal carcere di Regina Coeli insieme a Giuseppe Saragat. Dopo la nomina a presidente del Psiup nel 1945, viene eletto all'Assemblea Costituente, nel '48 diventa senatore e successivamente anche presidente della Camera. Lascia il Colle il 23 giugno del 1985 al termine del settennato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA