Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Lutto nazionale, bandiere a mezz'asta

04 giugno, 12:34
Le bandiere sul balcone del municipio di Modena a mezz'asta e listate a lutto per la giornata di lutto nazionale proclamato per per le vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia Le bandiere sul balcone del municipio di Modena a mezz'asta e listate a lutto per la giornata di lutto nazionale proclamato per per le vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia
Lutto nazionale, bandiere a mezz'asta

Si è aperta una nuova giornata, quella del lutto nazionale, nelle zone dell'Emilia colpite dal terremoto e nuovamente provate dalla forte scossa, di magnitudo 5.1, registrata alle 21.20 di ieri.

Ed è stata un'altra lunga notte di paura e di attesa nelle tendopoli e nelle strutture allestite per accogliere gli sfollati. Molti hanno invece preferito passare la notte all'aperto, chi in auto, chi in camper, qualcuno ha scandito le ore girando in bici. Oggi scuole chiuse tra il Modenese e il Mantovano.

La scossa, avvertita in tutto il Nord Italia e non solo, ha avuto epicentro nel Modenese in una zona compresa tra Novi, Cavezzo, Concordia, San Possidonio e Mirandola.

Non ha provocato feriti, ma solo qualche malore per lo spavento tra la popolazione, e nuovi crolli nelle 'zone rosse', già interdette alle persone, tra cui quella della torre dell'orologio di Novi, da tre secoli esatti simbolo della cittadina. Nella notte poi un'altra scossa, nella stessa zona, di magnitudo 3.1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA