Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

Meredith: i personaggi del processo

30 gennaio, 09:41
Meredith: i personaggi del processo

MEREDITH SUSANNA CARA KERCHER era nata il 28 dicembre del 1985 a Londra. In Inghilterra aveva frequentato l'Universita' di Leeds. Giunta a Perugia circa un mese prima del suo omicidio grazie al programma Erasmus, all'Universita' del capoluogo umbro studiava storia del cinema, letteratura inglese e lingua francese.

AMANDA KNOX. Nata a Seattle il 9 luglio del 1987 e' cresciuta nella citta' americana dove seguiva un corso di lingua e letteratura creativa nella locale Universita' per stranieri. Appassionata di yoga e calcio, a Perugia viveva nella casa di via della Pergola insieme a Meredith e a due coinquiline italiane. Nel capoluogo umbro frequentava un corso di scrittura creativa. Durante il processo di primo grado, al termine del quale e' stata condannata a 26 anni di reclusione, ha mostrato in aula maglie dedicata ai Beatles dei quali e' appassionata. Nel giudizio di secondo grado e' invece apparsa sempre tesa.

RAFFAELE SOLLECITO. Nato a Bari il 26 marzo del 1984 e' l'ex fidanzato della Knox che ha conosciuto a un concerto di musica classica. Nel 2003 si e' iscritto all'Ateneo perugino laureandosi in informatica in carcere dopo il suo arresto. Sta seguendo ora il corso di specialistica in realta' virtuale all'Universita' di Verona. I giudici della corte d'assise l'hanno condannato a 25 anni di carcere.

RUDY GUEDE. Originario di Agou, in Costa d'Avorio, dove e' nato il 26 dicembre del 1986 e' arrivato all'eta' di sei anni. Arrestato in Germania dopo l'omicidio e' stato processato con il rito abbreviato e condannato definitivamente a 16 anni di carcere.

PATRICK LUMUMBA. Nato a Kindu, in Congo, il 5 maggio del 1969, e' giunto in Italia all'eta' di 15 anni lavorando inizialmente nel settore della produzione di abbigliamento. Musicista, ha a lungo gestito un pub chiuso dopo il suo coinvolgimento nell'inchiesta sull'omicidio Kercher. Venne arrestato e passo' circa due settimane in carcere prima di essere riconosciuto estraneo alla vicenda e prosciolto.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA