Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News
FOTO: La visita del Papa a San Marino

Nell'attuale fase storica e sociale non vanno 'dimenticate la crisi di non poche famiglie, aggravata dalla diffusa fragilita' psicologica e spirituale dei coniugi, come pure la fatica sperimentata da molti educatori nell'ottenere continuita' formativa nei giovani, condizionati da molteplici precarieta''. Lo ha detto il Papa durante l'omelia della messa a San marino, lanciando un appello ''contro l'edonismo e la smania di potere che rischiano di annullare ogni moralita'''.

''Anche qui, infatti, come altrove - ha detto ai fedeli - non mancano difficolta' e ostacoli, dovuti soprattutto a modelli edonistici che ottenebrano la mente e rischiano di annullare ogni moralita'. Si e' insinuata la tentazione di ritenere che la ricchezza dell'uomo non sia la fede, ma il suo potere personale e sociale, la sua intelligenza, la sua cultura e la sua capacita' di manipolazione scientifica, tecnologica e sociale della realta''.

Benedetto XVi ha poi parlato dei rifugiati chiedendo di garantire loro 'accoglienza e degne condizioni di vita'. 'Desidero ricordare che domani - ha detto Ratzinger - ricorre la Giornata Mondiale del Rifugiato. In tale circostanza, quest'anno si celebra il sessantesimo anniversario dell'adozione della Convenzione internazionale che tutela quanti sono perseguitati e costretti a fuggire dai propri Paesi. Invito quindi le Autorita' civili ed ogni persona di buona volonta' a garantire accoglienza e degne condizioni di vita ai rifugiati, in attesa - ha concluso - che possano ritornare in Patria liberamente e in sicurezza'

FOTO DI PASQUALE BOVE

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati