Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News
iCloud, l'ultima presentazione

Con iCloud della Apple, musica, foto, video e documenti verranno archiviati nella cloud, e poi automaticamente sincronizzati su tutti i dispositivi, dall'iPhone all'iPad, passando per il laptop e l'iPod Touch. Questo l'ultimo annuncio di Steve Jobs oggi a San Francisco prima del ritiro

 iCloud, il nuovo servizio musicale (e secondo alcuni cinematografico) sulla cloud, in concorrenza diretta con gli armadietti elettronici di Amazon e di Google.

Secondo il Wall Street Journal, la Apple ha raggiunto un accordo con le quattro major musicali. Tre di questi accordi sono gia' stati firmati con Warner, Sony ed Emi, mentre il quarto, con Vivendi Universal e' in dirittura d'arrivo e dovrebbe essere concluso questa settimana. Contrariamente alle nuvole di Amazon e Google, iCloud e' un cosiddetto armadietto elettronico 'scan and match', che non richiedera' cioe' il caricamento, lungo e fastidioso, della musica sulla nuvole per poterne fruire. I clienti della Apple potranno quindi ascoltare i brani in questione sui vari iPhone e iPad senza copiare le canzoni, e potranno farlo immediatamente. Sempre secondo il quotidiano di Rupert Murdoch, la casa di Cupertino non ha invece ancora raggiunto un accordo gli editori musicali, che possiedono cioe' i diritti su musica e parole (e non sulle registrazioni). Come annunciato oggi dalla stessa Apple Jobs presentera' il 6 giugno a San Francisco i nuovi sistemi operativi della casa di Cupertino: il Mac OS X destinato ai computer e l'IOS 5 per iPhone e iPad, oltre ad iCloud. Nell'annunciarlo, la Apple non ha menzionato invece il nuovo iPhone, lasciando intendere che la nuova versione del popolare smartphone verra' presentata piu' tardi, si pensa in autunno nella migliore delle ipotesi. Jobs, pur conservando la carica operativa di Ceo, e' attualmente in pausa malattia, e fino ad oggi non era affatto chiaro se avrebbe partecipato all'apertura della tradizionale conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, la Worldwide DEvelopers Conference (Wwdc).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati