Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News
Su Marte vulcani 'incappucciati' da nubi di ghiaccio

ROMA - Un grande vulcano rossastro ''incappucciato'' da una nube bianca di ghiaccio, non lontano da un vulcano molto piu' piccolo; alla sua base c'e' un cratere lungo 35 chilometri e largo 18: e' l'immagine di uno dei piu' suggestivi paesaggi marziani inviata a Terra dalla sonda dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) Mars Express.

Entrambi i vulcani si trovano nell'emisfero Nord di Marte, in una zona costellata da crateri piccoli e grandi dovuti all'impatto di meteoriti.

Le immagini, acquisite fra il 2004 e il 2006, mostrano una nube bianca che vagabonda sulla cima del vulcano piu' grande, chiamato Ceraunius Tholus: un fenomeno temporaneo, del quale non c'e' piu' alcuna traccia nelle immagini riprese successivamente da Mars Express su quest'area. Altro 5.500 metri, il Ceraunius Tholus ha un diametro di 130 chilometri e un cono largo 25 chilometri.

A circa 60 chilometri si trova il suo vicino, un vulcano molto piu' piccolo chiamato Uranius Tholus, con un diametro alla base di 62 chilometri e alto 4.500 metri. Secondo i ricercatori e' possibile che la caldera che si trova sulla cima del vulcano abbia ospitato un lago nell'epoca in cui Marte era molto giovane e aveva un'atmosfera molto densa.