Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News
Thailandia assetata

ROMA - La piu' grande riserva d'acqua della Thailandia e' messa a dura prova dall'ondata di siccita' che ha colpito il Paese. E' infatti letteralmente prosciugato il bacino della diga Pasak Cholasit, nella provincia di Lopburi, a circa 190 chilometri dalla capitale Bangkok. La diga ha attualmente una capacita' pari ad appena il 9% di quella normale ed ha raggiunto in questi giorni il livello piu' basso registrato negli ultimi 20 anni.

Minando le riserve d'acqua, la siccita' rappresenta anche una seria minaccia per l'economia del Paese, che e' il piu' grande esportatore di riso al mondo. Se finora le esportazioni di riso sono state pari a 9 tonnellate l'anno, quest'anno si teme un deciso crollo e il governo ha momentaneamente imposto uno stop alla coltivazione fino alle prossime piogge.

Secondo l'associazione degli esportatori di riso Thai Rice Mills Association le previsioni per il prossimo raccolto sono piu' preoccupanti che mai: dovrebbero precipitare a circa 2 milioni di tonnellate, contro le 5 inizialmente previste.