Percorso:ANSA.it > Photostory Curiosita' > News
La favola di Kate, da 'commoner' a madre di un re

Dalle nausee dei primi giorni fino al ricovero in ospedale di oggi , con il mondo fuori che aspetta la nascita del royal baby. A differenza di altre 'commoner' in attesa, la ormai ex borghese Kate Middleton ha vissuto nove mesi sotto i riflettori dei media globali, diventando anche un modello di stile 'premaman chic'.

Ma soprattutto conquistando un ruolo sempre più di primo piano all'interno della famiglia reale e agli occhi dei sudditi britannici. Catherine Elizabeth Middleton detta Kate, la 'commoner' da due anni sposata con il principe William, è figlia di un ex pilota e di una ex hostess diventati milionari dopo aver fondato nel 1987 Party Pieces, una ditta che vende via internet articoli per le feste dei bambini. A loro agio in compagnie aristocratiche, lei e la sorella Pippa, 29 anni, erano state soprannominate dai più maliziosi le "sorelle glicine": belle, profumate e bravissime ad arrampicarsi.

Sia lei che Pippa, così come il fratello minore James, 26 anni, sono stati mandati dai genitori Carole e Michael ad una costosa scuola privata da 27.000 sterline l'anno. Dopo il diploma Kate si prende un anno sabbatico in cui studia storia dell'arte a Firenze, mentre dopo St Andrews, l'università in Scozia dove ha conosciuto William, riceve come regalo da mamma e papà un costoso appartamento nel quartiere londinese di Chelsea.

Insomma, a casa Middleton i soldi non mancano. E così, tra un'amicizia altolocata e un'altra, succede che la primogenita si fidanza con il secondo in linea di successione al trono. E in questo Kate non potrebbe essere più diversa da Diana, la figlia di un visconte che prima di essere pescata dall'oscurità per sposare Carlo stava benissimo a fare la babysitter e la maestra d'asilo. Di sangue blu, ma non ricca come i Middleton, Diana si è sposata con l'erede al trono quando aveva appena 20 anni e lui ne aveva 33. Una ragazzina che non immaginava nemmeno quello che l'attendeva, che solo molto tempo dopo avrebbe imparato a gestire con astuzia media e paparazzi, facendo poi la fine che conosciamo tutti.

Nel caso di William e Kate, le cose sono completamente l'opposto. Lei è più vecchia di lui di circa cinque mesi e dopo anni di fidanzamento sembra aver studiato il suo futuro ruolo alla perfezione. Anni fa, quando un suo amico le aveva fatto notare la fortuna di avere come ragazzo il secondo in linea di successione al trono, lei gli aveva risposto: "E' lui il fortunato a uscire con me". Quando nel 2006 William si è diplomato all'accademia di Sandhurst e lei è andata alla cerimonia, Piers Morgan, giornalista allora direttore del Daily Mirror, aveva notato: "non ho mai visto nessuno godersi l'attenzione delle macchine fotografiche come la ragazza di William".

Proprio l'opposto della suocera Diana, che 16 anni fa per colpa dei paparazzi ha trovato la morte. Nel 201o il tanto atteso annuncio del fidanzamento e solo un anno dopo il matrimonio, celebrato in mondovisione. Anche in quell'occasione, Kate colpì l'opinione pubblica per la calma e la tranquillità con cui visse l'evento. Come se fosse nata per svolgere quel ruolo. Così per la gravidanza, più volte smentita poi annunciata ufficialmente a dicembre, e vissuta dalla futura madre di un sovrano, come una qualsiasi mamma, con tanto di nausee mattutine. Certo, con qualche impegno ufficiale in più, che Kate ha svolto regolarmente fino al mese scorso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA