Percorso:ANSA.it > Photostory Curiositá > News
Seconda passeggiata simulata su Marte

ROMA - Seconda passeggiata simulata su Marte. Questa volta l'italo-colombiano Diego Urbina e' rimasto all'interno del modulo di atterraggio nel grande simulatore dell'esperimento Mars 500 dell'Agenzia Spaziale Europa (Esa). Sul suolo di Marte ricostruito all'interno dell'Istituto per i Problemi Biomedici di Mosca (Ibmp) di Mosca hanno camminato oggi il russo Alexandr Smoleevskiy e il cinese Wang Yue.

Nel frattempo dal modulo che simula l'astronave nell'orbita marziana si trovano il comandante Alexey Sitev e il medico Sukhrob Kamolov, entrambi russi, l'ingegnere di volo francese Romain Charles.

Come nella prima passeggiata, avvenuta il 14 febbraio scorso, i due ''marsonauti'' hanno indossato le tute Orlan, una versione leggermente modificata delle tute che i russi usano per le passeggiate spaziali. ''Marte non e' poi cosi' lontano ...'', ha scritto su Twitter Wang Yue.

In questo momento per alcuni dei pionieri di Marte e' la Terra ad essere lontana, dopo oltre otto mesi di isolamento. ''Le cose naturali come il cielo azzurro e la brezza notturna in riva al mare a poco a poco possono diventare innaturali'', ha scritto Urbina poco fa, in una breve pausa tra un esperimento e l'altro. Nel pomeriggio di oggi sono in programma, ad esempio, alcuni test psicologici e molti degli esercizi piscofisiologici che i sei volontari dell'esperimento stanno affrontando nella loro lunga missione sono stati progettati da centri di ricerca italiani. Poi un po' di relax in vista dell'ultima camminata su Marte, prevista per il 22 febbraio.