Percorso:ANSA.it > Photostory Curiosita' > News
Un romanzo sul polpo Paul a un anno dalla morte

ROMA - Un romanzo sul polpo Paul a un anno dalla morte, avvenuta il 26 ottobre 2010 nell'acquario di Oberhausen. 'Parola di Paul' e' intitolata l'opera in uscita del giornalista Luciano Minerva, che ripercorre la vita del polpo divenuto una star, grazie agli otto pronostici esatti sulle partite dei mondiali di calcio di Sudafrica 2010: e alla fine dello scorso anno Paul e' risultato il decimo argomento su Twitter su 25 miliardi di conversazioni.

Seguendo quel modello, zoo e acquari si sono sbizzarriti a promuovere animali 'indovini': dai polpi Iker e Iniesta in Spagna, all'asino Andres in Argentina, dall'opossum tedesco Heidi alla pecora neozelandese Sonny Wool, tutti hanno avuto tutti ampi spazi mediatici. Ora altri due polpi (Paul II e Pavel) si stanno 'allenando' per gli europei 2012. Gli altri arrivano, passano, Paul invece resta. Non solo perche', dopo la cremazione, c'e' un monumento che contiene le sue ceneri, ma perche' l'interesse per il fenomeno sembra permanere, come un vero e proprio 'mito d'oggi'.

Primi sono arrivati i cinesi, con un film per la tv 'Chi ha ucciso il polpo Paul?', ora una casa di produzione americana, la Vertige di Denver, sta lanciando il documentario 'The Life and Times of Paul the psychic Octopus', regia di Alexandre O. Philippe, in uscita a primavera. In Francia e' appena andato in stampa il libro 'La poulpe attitude'. 'Dalla psicologia e dal carattere dei polpi - sostiene l'autore Christophe Haag - abbiamo tutto da imparare'.

In Italia il sito www.elbadipaul.it ha raggiunto in nove mesi 65.000 visualizzazioni intrecciando le origini nell'Isola d'Elba e la vicenda di Paul con storie di miniere, di mare, di calcio, di letteratura. L'ideatore del sito, Minerva, ha pubblicato sul web in italiano, inglese e spagnolo il primo capitolo del suo romanzo, 'Parola di Paul'. Il successo planetario di Paul non e' casuale, secondo Minerva: 'L'octopus e' sempre stato una figura potente per l'immaginario. Da 150 anni la Piovra, un'invenzione letteraria di Victor Hugo, e' la metafora universale del potere subdolo e invincibile; Paul, da prigioniero in una vasca d'acquario, ha riscattato l'immagine della specie. Grazie a lui il polpo si presenta come un animale sempre misterioso, ma simpatico, innocuo e capace di vedere piu' lontano di noi'.

 

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati