Percorso:ANSA.it > Photostory Curiositá > News
Giorgia: mamma, bella e gondoliera /SPECIALE FOTO

Neppure la pioggia è riuscita a rovinare oggi la festa per Giorgia Boscolo, la prima donna ad aver sbriciolato dopo nove secoli a Venezia il feudo maschile del remo, superando l'ultima prova per diventare gondoliere.

Dopo un anno trascorso tra lezioni di teoria sui banchi di scuola e prove pratiche di voga tra i canali della città, ha portato a termine l'impresa, inseguita fin da bambina, trasformandosi da sostituta in gondoliera a tutti gli effetti.

La bionda Giorgia, 24 anni, sposata e madre di due bambini, il remo c'é l'ha nel sangue, grazie agli insegnamenti del papà Dante, il suo primo sostenitore e il più convinto assertore della parità tra uomo e donna, anche in acqua.

Inutile tentare di strappare un commento a Giorgia sull'impresa appena compiuta, nel rispetto della regola che vuole il silenzio assoluto sulla classifica dei 22 promossi stilata dall'amministrazione municipale in base alla decisione della commissione presieduta da una donna, Gloria Rogliani, che ieri ha decretato i nuovi gondolieri.

A commentare la notizia ci pensano i colleghi degli 'stazi' - gli attracchi delle gondole - di San Tomà e Santa Sofia, dove la giovane abitualmente presta servizio. "Certo che siamo contenti - spiega un gondoliere - aspettavamo da anni che arrivasse questo giorno". Stessa soddisfazione anche nelle parole di Aldo Rosso, ex presidente dell'Ente gondola.

"Sono felice per Giorgia - sottolinea - sono entusiasta per lei, ma anche un pizzico per me, perché questo evento accosta la mia presidenza ad un fatto straordinario, la prima donna ufficialmente gondoliere".

A rimarcare il superamento di un tabù che in laguna resisteva da centinaia di anni è il vicesindaco di Venezia, Sandro Simionato, per il quale la promozione sul campo della giovane "é un fatto importante per la città perché, dopo che nel passato vi sono state polemiche in relazione ad un 'eccessivo maschilismo' della professione di gondoliere, oggi Giorgia ha acquisito il diritto a svolgere questo ruolo". Simonato di dice certo che le sue orme saranno presto seguite.

"Sono convinto che sulla scia della Boscolo - pronostica - altre donne seguiranno il suo esempio, valorizzando ancor di più la professione del remo". A parlare di una svolta storica per la città è il sindaco Giorgio Orsoni: "le positive innovazioni saranno sempre ben accette - puntualizza - tanto più questa, che fa compiere a Venezia un altro importante passo verso la parità di genere". I

In attesa di una gondola e di una licenza tutta sua, per ora esclusivo appannaggio di 425 colleghi, Giorgia già nei prossimi giorni potrà iniziare a sostituire alla voga un gondoliere con licenza e lavorare negli 'stazi' dei traghetti