Percorso:ANSA > Mondiali Sudafrica > News > Basta sfera di cristallo, Paul torna a fare il polpo

Basta sfera di cristallo, Paul torna a fare il polpo

Famoso cefalopode premiato con Coppa del Mondo

13 luglio, 17:58
Paul riceve la Coppa del Mondo in premio per aver azzeccato tutte le previsioni Paul riceve la Coppa del Mondo in premio per aver azzeccato tutte le previsioni

(ANSA) - ROMA -Alla fine, la coppa del mondo e' andata anche alla Germania: tuttavia, non nelle mani di Joachim Loew, ma nella vasca del polpo Paul, che l'acquario di Oberhausen ha premiato con una copia del trofeo. Il cefalopode l'ha scrutata e dopo pochi minuti l'ha presa tra i tentacoli, proprio come era abituato a fare con le sue scatole trasparenti per indicare al mondo i suoi pronostici durante il campionato.

Nel giro di poche settimane, Paul e' diventato una vera star internazionale: ha indovinato i risultati di otto partite su otto e - grazie a questi successi - i suoi ultimi pronostici sono stati seguiti in diretta tv da decine di telecamere, arrivate nella cittadina del Nord Reno-Westfalia dai quattro angoli della Terra. L'oracolo dell'acquario Sea Life di Oberhausen ha fatto l'en plein con la finale di ieri, prevedendo la vittoria della Spagna sull'Olanda. Non sorprende, quindi, che oggi e' la sua l'immagine piu' gettonata sulle pagine sportive dei quotidiani tedeschi, insieme a quella di Nelson Mandela.

Tanto che il quotidiano Handelsblatt gli dedica anche un editoriale, dal titolo 'Trionfo per il polpo'. Le sue doti da indovino, propone il giornale, dovrebbero essere messe al servizio del Paese: ''Tra poco le sue capacita' saranno tenute in grande considerazione nella politica e nell'economia'', scrive il giornale, che definisce Paul un 'fenomeno'. Intanto, sulle origini di Paul e' scoppiato un piccolo giallo. Secondo Verena Bartsch, una 22/enne tedesca dipendente di un altro acquario - il Sea Star di Coburgo (Sud) - e' stata lei stessa a catturare Paul, lo scorso aprile, nelle acque dell'isola d'Elba, quando il polpo aveva solo quattro settimane ed era lungo appena dieci centimetri

. Il Sea Star ha poi venduto Paul al Sea Life il mese scorso, ha raccontato la Bartsch durante un'intervista al domenicale Bild am Sonntag. Ma questa versione contraddice la biografia ufficiale fornita dall'acquario di Oberhausen, secondo cui il polpo ha due anni e mezzo ed e' originario di Weymounth, in Inghilterra. Un portavoce dell'acquario, da parte sua, ha confermato che Paul e' inglese, spiegando che il piccolo polpo acquistato a giugno e' stato inviato ad un acquario di Speyer, nel Sud della Germania. L'acquario, inoltre, non ha dubbi: nonostante le richieste - secondo la Bild una citta' spagnola ha gia' offerto 30mila euro per acquistarlo - Paul rimarra' a Oberhausen e non si dedichera' piu' ai pronostici.

In questi giorni, molti gli scrivono da tutto il mondo: c'e' la signora che chiede se il marito la tradisce e chi vuole sapere quanto durera' ancora la coalizione della cancelliera Angela Merkel. Ma il suo futuro e' gia' deciso: ''Paul va in pensione e ringrazia tutti in tutto il mondo'', ha detto oggi la portavoce Tanja Munzig. D'ora in poi il polpo, che e' ormai in eta' avanzata e difficilmente arrivera' ai prossimi mondiali, si concentrera' sul suo compito: divertire i bambini, ha aggiunto la portavoce. E potrebbe diventare per il Sea Life cioe' che l'orso polare Knut e' stato per il suo zoo di Berlino: una miniera d'oro

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati