Percorso:ANSA > Mondiali Sudafrica > Diario Azzurri > Petrucci, momento amaro per sport italiano

Petrucci, momento amaro per sport italiano

Presidente del Coni: 'Ma ora niente processi sommari'

25 giugno, 16:09
Il presidente del Coni Petrucci non vuole processi sommari Il presidente del Coni Petrucci non vuole processi sommari

(ANSA) - ROMA - ''L'eliminazione dell'Italia al primo turno rappresenta un momento amaro per il calcio e per tutto losport italiano''. Con queste parole il presidente del Coni, Gianni Petrucci, ha commentato la disfatta degli azzurri campioni del mondo in carica alla rassegna iridata del 2010.

''E' andata come e' andata, ma la mia esperienza sportiva mi ha insegnato a non fare processi sommari e ad analizzare le cose a freddo. Per questo, quando torneranno in Italia parlero' con il presidente della Figc, Giancarlo Abete - ha aggiunto Petrucci -, a cui daro' tutto il mio contributo e appoggio, cosi' come il sottosegretario, Rocco Crimi, che vedro' la prossima settimana''.

Nonostante l'eliminazione clamorosa dell'Italia di Lippi al mondiale sudafricano, il presidente del Coni ritiene prematuro un processo alla nazionale: ''Non faccio il buonista, ma solo il realista, siamoall'opposto di quattro anni fa: eravamo i primi al mondo, adesso siamo usciti subito. Purtroppo non eravamo brillanti in questo mondiale. Parliamo di una federazione che ha vinto comunque tanti mondiali, regalando grandi soddisfazioni allo sport italiano''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati