Percorso:ANSA > Mondiali Sudafrica > Gli Arbitri > Stephane Lannoy

Stephane Lannoy

03 maggio, 11:40

Stephane Lannoy, nato a Boulogne sur Mer (Francia) il 18 settembre 1969, internazionale dal 2006, di professione fa il direttore di vendite di un ipermercato. Come hobbies ha leggere ed il cinema.

La carriera internazionale di Lannoy inizia dagli Europei Under 21 2007 in Olanda, dove dirige 3 gare: Serbia/Montenegro-Italia 1-0 e Belgio-Olanda 2-2 nelle fasi a gironi ed Italia-Portogallo 4-3 ai rigori (0-0 al 90’ e 120’), spareggio per accedere alle Olimpiadi 2008. Proprio alle Olimpiadi 2008 partecipa anche Lannoy, dirigendo una sola gara Brasile-Nuova Zelanda 5-0 nei gironi. Sempre nello stesso anno è quarto ufficiale di gara ad Euro 2008, in Austria e Svizzera. Nel 2009 è presente ai Mondiali Under 17 in Nigeria, dove arbitra 3 incontri: Nigeria-Honduras 1-0 e Messico-Giappone 2-0 nelle fasi a gironi, oltre ad Uruguay-Iran 2-1, agli ottavi di finale. Nelle premondiali verso Sudafrica 2010 ha diretto 3 gare, tutte nel continente europeo, con bilancio di 2 pareggi ed 1 successo esterno: Turchia-Belgio 1-1, Bulgaria-Italia 0-0 ed Ungheria-Portogallo 0-1, tutte nelle fasi a gironi.
 
I PRIMATI DI QUINIOU. Joel Quiniou è, in assoluto, l’arbitro che ha diretto più gare ai Mondiali, ben 8, suddivise in tre edizioni: a Messico ’86 arbitrò Scozia-Uruguay 0-0 (dove decretò quella che ancora oggi è l’espulsione più veloce dei Mondiali, ai danni dell’uruguayano Batista dopo 55 secondi); a Italia ’90 Italia-Cecoslovacchia 2-0, Argentina-Brasile 1-0 ed Italia-Inghilterra 2-1; infine a Stati Uniti’94 diresse Svezia-Russia 3-1, Germania-Corea del Sud 3-2, Brasile-Stati Uniti 1-0 ed Italia-Bulgaria 2-1. Quiniou è anche uno dei 17 arbitri presenti a più fasi finali Mondiali, ben 3 (1986, 1990 e 1994).
 
FRANCESE L’UNICO A DIRIGERE PARTITA IN CASA. E’ il francese George Capdeville l’unico arbitro ad aver diretto una finale del campionato Mondiale organizzata dal suo paese  d’appartenenza. L’arbitro francese diresse a Parigi nel 1938 – in data 19 giugno - la finalissima Italia-Ungheria, vinta per 4-2 dagli azzurri.

GLI ASSISTENTI. I due assistenti che comporranno la terna arbitrale francese saranno i connazionali Eric Dansault (nato il 14 settembre 1968, internazionale dal 2006) e Laurent Ugo (nato il 7 giugno 1973, internazionale dal 2009).
 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati