Percorso:ANSA > Mondiali Sudafrica > Gli Arbitri > Ravshan Irmatov

Ravshan Irmatov

26 aprile, 13:10

Ravshan Irmatov è nato il 9 agosto 1977 a Tashkent (Uzbekistan). Arbitro internazionale dal 2003, di professione è istruttore in una scuola-calcio. Arbitro asiatico dell’anno nel 2008 e nel 2009, la sua carriera ad alti livelli inizia subito nel 2003 con i Mondiali Under 17 in Finlandia, partecipando poi anche alle edizioni 2007 (in Corea del Sud) e 2009 (in Nigeria), dirigendo complessivamente 9 gare: nel primo caso Portogallo-Yemen 4-3 e Stati Uniti-Sierra Leone 2-1 (entrambe nelle fasi a gironi), nel secondo caso Brasile-Corea del Nord 6-1 e Spagna-Argentina 1-1 (nella fase a gironi) oltre a Francia-Tunisia 3-1 (ottavi di finale), infine nel terzo caso Nigeria-Germania 3-3, Olanda-Gambia 2-1 e Burkina Faso-Costarica 4-1 (tutte nella fase a gironi), oltre a Nigeria-Spagna 3-1 (semifinali). Presente ai campionati Under 20 asiatici del 2006 (4 gare dirette nell’edizione disputata in India), ha poi preso parte nel 2007 ai Mondiali Under 20 in Canada, dirigendo 4 incontri: Messico-Gambia 3-0 e Cile-Congo 3-0 (nella fase a gironi), Stati Uniti-Uruguay 2-1 (ottavi di finale) e Repubblica Ceca-Spagna 1-1 al 90’ e 120’ – 4-3 ai rigori per i cechi – (quarti di finale). La sua unica grande manifestazione a livello di nazionali maggiori è stata la coppa d’Asia 2004, giocata in Cina, dove diresse una gara: Corea del Sud-Emirati Arabi Uniti 2-0 (fase a gironi). A livello di club il suo apice è dato dalla partecipazione al Mondiale per Club 2008, dove tra l’altro diresse la finale Manchester Utd-Ldu Quito 1-0. Nelle qualificazioni a Sudafrica 2010 Irmatov ha diretto 8 incontri, tutti nella zona asiatica, con bilancio di 5 vittorie interne, 1 pareggio e 2 successi esterni: in ordine cronologico si ricordano Afghanistan-Siria 1-2 (primo turno eliminatorio), Emirati Arabi Uniti-Kuwait 2-0, Australia-Irak 1-0 e Giappone-Bahrein 1-0 (tutte nei gironi eliminatori), Emirati Arabi Uniti-Corea del Nord 1-2, Corea del Nord-Arabia Saudita 1-0 ed Iran-Emirati Arabi Uniti 1-0 (tutte nei gironi finali) ed infine Arabia Saudita-Bahrein 2-2 (ritorno del play-off per designare l’avversaria della Nuova Zelanda nel barrage intercontinentale Asia-Oceania).
   
IL PRIMO UZBEKO. Ravshan Irmatov sarà il primo arbitro uzbeko a partecipare ai Mondiali. A Sudafrica 2010 le federazioni esordienti saranno ben 5: accanto a quello dell’Uzbekistan debutteranno infatti arbitri provenienti da El Salvador, Malaysia, Nuova Zelanda e Seychelles, rappresentate rispettivamente da Joel Antonio Aguilar Chicas, Subkhiddin Mohd Salleh, Michael Hester e Peter O’Leary (due i direttori di gara per il paese oceanico) ed Eddy Maillet. Saliranno così a 79 le federazioni rappresentate da loro arbitri in almeno una partita delle fasi finali dei Mondiali di calcio.
   
GLI ASSISTENTI. I due assistenti che comporranno la terna arbitrale diretta da Irmatov saranno il connazionale Rafael Ilyasov (nato il 20 dicembre 1973,  internazionale dal 2001) e Bahadyr Kochkarov (nato il 13 maggio 1970, internazionale dal 1997), appartenente alla federazione del Kirghizistan.
 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati