Percorso:ANSA.it > Elezioni 2013 > La Sfida - Politiche
Elezioni 2013

La Sfida - Politiche

Centrosinistra

  • Il segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, durante il suo intervento al Centro congressi Giovanni XXIII di Bergamo

    Pierluigi Bersani

    Nato a Bettola (Piacenza) il 29 settembre 1951, lo stesso giorno di Berlusconi, dal 2009 e' il segretario del Partito Democratico. Presidente della Regione Emilia-Romagna tra il 1993 e il 1996, è stato Ministro dell'Industria, ministro dei Trasporti e della Navigazione e ministro dello Sviluppo Economico negli ultimi governi di centrosinistra. Deputato dal 2001, e' stato anche eletto al Parlamento europeo. Sposato con due figlie, e' laureato in Filosofia con una tesi sulla storia del Cristianesimo incentrata su Papa Gregorio Magno. A 15 anni partecipo' al salvataggio delle opere d'arte danneggiate dall'alluvione di Firenze del 1966.

Centrodestra

  • Silvio Berlusconi durante il suo intervento in un comizio

    Silvio Berlusconi

    Nato a Milano il 29 settembre 1936, ha iniziato la sua attivita' imprenditoriale nel campo dell'edilizia. Sposato due volte e due volte divorziato, e' padre di cinque figli. Nel 1975 ha fondato la societa' finanziaria Fininvest e nel 1993 la societa' di produzione multimediale Mediaset. Nell'ottobre dello stesso anno ha lanciato Forza Italia, confluito nel 2008 ne Il Popolo della Liberta'. E' parlamentare dal marzo 1994 ed e' stato presidente del Consiglio per quattro volte. Per 3340 in carica, e' il terzo politico italiano per durata complessiva al governo: il primo dell'Italia repubblicana. Inoltre, ha presieduto i due governi piu' duraturi dalla proclamazione della Repubblica. Secondo la rivista Forbes, con un patrimonio personale stimato in 5,9 miliardi di dollari USA Berlusconi e' stato, nel 2012, il sesto uomo piu' ricco d'Italia e il 169° piu' ricco del mondo. Detto ''il Cavaliere'' o ''il dottore'', e' stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari, nessuno dei quali al momento si e' concluso con una sentenza di condanna passata in giudicato.

Scelta Civica per Monti-UDC-FLI

  • MONTI

    Mario Monti

    Nato a Varese il 19 marzo 1943, economista, nominato senatore a vita dal presidente Napolitano il 9 novembre 2011. Sposato con due figli, dal 16 novembre 2011 e' presidente del Consiglio. E' stato rettore e poi presidente dell'Università Bocconi. Commissario europeo per il Mercato interno tra il 1995 e il 1999 e poi per la Concorrenza fino al 2004, inaugurando il procedimento contro Microsoft e bloccando nel 2001 la proposta di fusione tra General Electric e Honeywell. È stato il primo presidente del Bruegel, un think-tank nato a Bruxelles nel 2005.   Nel 2010 è divenuto presidente europeo della Commissione Trilaterale, un gruppo di interesse di orientamento neoliberista fondato nel 1973 da David Rockefeller e membro del comitato direttivo del Gruppo Bilderberg. Da questi incarichi si è dimesso il 24 novembre 2011, a seguito della nomina a premier. E' stato international advisor per Goldman Sachs, è membro del comitato esecutivo dell'Aspen Institute Italia, oltre che advisor della Coca Cola Company, membro del 'Senior European Advisory Council' di Moody's.

Movimento 5 Stelle

  • Grillo durante una tappa della sua campagna elettorale

    Beppe Grillo

    Nato a Genova il 21 luglio 1948, è un attore, ma anche un blogger ed il capo politico ''come garante'' del Movimento 5 stelle. Ragioniere, sposato due volte con due figli per ogni matrimonio, inizia a fare cabaret alla fine degli anni settanta, ma raggiunge la celebrita' negli anni ottanta in televisione: Viene sostanzialmente estromesso dalla Rai dopo essersi lanciato in una trasmissione del sabato sera in un attacco satirico al leader del Psi e premier Bettino Craxi. Nella tv pubblica tornera' solo nel 1993 e per brevi apparizioni. Nel 2005 apre il suo blog con Gianroberto Casaleggio. Dal 2008 comincia le sue campagne in giro per l'Italia e nel marzo 2009 tiene il primo incontro delle sue liste civiche che, vedendosi negata la candidatura alle primarie del Pd nel 2009, trasforma nel movimento cinque stelle che riporta significativi successi alle amministrative ed alle Regionali in Sicilia.
        Non puo' essere candidato al Parlamento in quanto condannato definitivamente per omicidio colposo per la morte di tre persone che viaggiavano con lui in auto e vittime di un incidente stradale nel dicembre 1981.

Rivoluzione Civile

  • Il leader di Rivoluzione Civile Antonio Ingroia durante la conferenza stampa di Rivoluzione Civile nella sede torinese del partito

    Antonio Ingroia - Rivoluzione civile

    Nato a Palermo il 31 marzo 1959, e' un magistrato della Procura della Repubblica del capoluogo siciliano dove, come pubblico ministero, ha portato avanti, tra gli altri, i processi a carico di Marcello Dell'Utri e recentemente quello sulla Trattativa Stato-Mafia. Entrato in magistratura nel 1987, ha mosso i primi passi professionali nel pool antimafia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che segui' dopo la sua nomina a procuratore di Marsala. Sposato con un figlio, dalla fine di luglio 2012 e' stato collocato fuori ruolo dal Csm per andare a dirigere per un anno un'unità di investigazione per la lotta al narcotraffico, su incarico dell'ONU, in Guatemala, dove e' rimasto per due mesi. Il 29 dicembre 2012 annuncia la sua candidatura a premier a capo della coalizione 'Rivoluzione Civile'.

Fare per Fermare il Declino

  • lL candidato premier per la lista 'Fermare il declino' Oscar Giannino durante il Forum dell'Ansa

    Oscar Giannino

    Nato a Torino l'1 settembre 1961, e' un giornalista economico. Si impegna in politica nel Pri, di cui diventa segretario della Federazione giovanile e capo ufficio stampa, lavorando anche come giornalista per 'La Voce repubblicana'. Sposato dal 2011, e' impegnato nell'assistenza ai malati di cancro ed e' famoso per il suo gusto eccentrico nel vestire. E' stato vicedirettore di Liberal, del Riformista e direttore di Libero Mercato fino al 2009. Ha condotto trasmissioni televisive e radiofoniche ed e' editorialista di diversi quotidiani e settimanali. Il 19 dicembre 2012 Giannino annuncia su YouTube attraverso un videomessaggio che il suo movimento 'Fermare il Declino' diventa un partito politico denominato 'Fare'. Il 2 gennaio 2013 annuncia la candidatura a premier.

301 Moved Permanently

301 Moved Permanently


nginx