Percorso:ANSA > In Viaggio > Sapori > Gambero Rosso: a Palmanova il 'Bar 2010'

Gambero Rosso: a Palmanova il 'Bar 2010'

Sono 27 i bar al vertice della prestigiosa guida. Il Piemonte รจ la regione top

16 settembre, 20:10
I vinctori del 'Bar dell'anno' I vinctori del 'Bar dell'anno'
Correlati

(di Massimo Lomonaco)

Sono 27 e rappresentano il meglio dei bar italiani: almeno secondo la Guida 2011 del Gambero Rosso (pp.352; 10 euro), giunta all'undicesima edizione e presentata oggi alla Citta' del Gusto. Tra questi, il premio Illy, che incorona il miglior bar dell'anno, e' andato alla 'Caffetteria Torinese' di Palmanova (Ud). Nella classifica regionale, il Piemonte conserva la palma dell'eccellenza con otto locali premiati, seguito dalla Lombardia con cinque e dalla Sicilia con tre.

Tuttavia - al di la' dei migliori - il baedeker del Gambero Rosso prende in considerazione 1650 locali tra classici e innovativi che suddivide, nel designare l'elite dei locali, in una tripla classificazione: bar finalisti (21), caffe' storici (4) e bar dei grandi alberghi (2) a cui vanno 'tre chicchi e tre tazzine' (massimo punteggio). A questi seguono 84 locali con 'tre tazzine e due chicchi' e altri 56 con 'due tazzine e tre chicchi'.

Il dato che emerge - hanno fatto notare i curatori della Guida - e' che a vincere e' oramai la qualita' sia della materia prima, il caffe', sia delle altre materie. ''Non e' piu' tempo di effetti speciali: non bastano - hanno osservato - una location studiata da hoc e offerte a margine per fare di un semplice bar un grande bar''. Insomma, i bar-fioraio, i bar-panetteria, i book-bar, non vanno piu': ''La vera innovazione e' la qualita' a tutto tondo. A cominciare dai due elementi base: caffe' e latte''. Non e' un caso che uno dei bar al vertice, il Canterino/Ferrua a Biella, abbia deciso di prodursi il latte da solo. Oppure che il premio Innovazione sia andato al milanese Biancolatte, dove la tradizione e' norma.

Del resto in Italia - secondo dati forniti dalla Illy - il consumo di caffe' si aggira intorno alle 200 mila tonnellate all'anno, con una media di tre tazzine procapite al giorno per quell'85% della popolazione italiana che consuma la bevanda. Tanto da far dire ad Andrea Illy, presidente e ad dell'omonima societa', che ''l'Italia e' il paese del caffe''' dove per ogni 400 abitanti c'e' un bar.

Ecco l'elenco (in ordine alfabetico) dei magnifici 27: a) Bar finalisti: 1) Bastianello, Milano; 2) Biasetto (Padova), 3)Canterino/Ferrua (Biella), 4) Caprice (Pescara), 5) Colzani (Cassago Brianza, Lc) 6) Cristalli di zucchero (Roma), 7) Cuba Relais Chocolat (Cuneo); 8) Di Pasquale, Ragusa; 9) Murena Suite (Genova); 10) Neuv Caval'd Brons (Torino); 11) Caffe' Sicilia (Torino); 12) Sirani (Noto, Sr); 13) Spinnato Antico Caffe' (Palermo); 14) Staccoli Caffe' (Cattolica, Rn); 15) Strumia (Sommariva del Bosco, Cn) 16) Caffe' Tarentum (Taranto); 17) Caffetteria Torinese (Palmanova, Ud); 18) Caffe' Trussardi (Milano); 19) Tuttobene (Campi Bisenzio, Fi); 20) Bar Via delle Torri (Trieste); 21) Zilioli (Brescia) - b) Caffe' storici: 1) Baratti&Milano (Torino), 2) Converso (Bra, Cn); 3) Caffe' Mulassano (Torino); 4) Caffe' Platti (Torino) - c) Bar grandi alberghi: 1) Bar Dandolo Hotel Danieli (Venezia); 2) Stravinskij Hotel De Russie (Roma).

La Guida ha premiato anche come Bar miglior aperitivo dell'anno - assegnato da Gambero Rosso&SanBitter - il Commercio di Rimini.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati