Percorso:ANSA > In Viaggio > Italia > Musica e teatro: i festival estivi, la mappa

Musica e teatro: i festival estivi, la mappa

La crisi che attraversa il nostro Paese non sembra aver precluso l'attuazione dei diversi progetti

21 luglio, 16:22

Sono in pieno svolgimento i grandi festival di musica e teatro. La crisi che attraversa il nostro Paese non sembra aver precluso l'attuazione dei diversi progetti. Questo a differenza della vicina Francia dove diverse manifestazioni, a causa delle citate difficoltà, sono state costrette a ridurre, seppur parzialmente, i propri programmi, a cominciare dal prestigioso festival di Avignone, dal 4 al 27 luglio.

In Toscana, in ValdiChiana dal 18 luglio al 2 agosto, il 39 esimo Cantiere Internazionale di Montepulciano per giovani musicisti. Al Teatro Poliziano, nato alla fine del settecento, in cartellone "Orfeo ed Euridice" di Gluck, autore di cui ricorre il trecentesimo anniversario della nascita, opera letta in chiave contemporanea. Altro evento musicale la riproposta de "La storia del soldato" (Histoire du soldat) di Igor Stravinsky pensata in un allestimento itinerante per celebrare il centenario de la "Grande guerra". In "prima assoluta" la novità lirica "I falsari" ispirata al celebre romanzo di André Gide, autore il compositore francese Pierre Thilloy.

Ulteriore appuntamento in Toscana quello con il Teatro Povero di Montichiello, dal 25 luglio al 14 agosto, nel quale verrà presentato il nuovo spettacolo eseguito dalla comunità locale su soggetto di una tipica storia contadina. Grande repertorio lirico, come consuetudine, al Macerata Opera Festival, nello splendido e suggestivo spazio dello Sferisterio. Quest'anno la rassegna, dal 18 luglio al 10 agosto, è intitolata "L'Opera è donna" e annovera le rappresentazioni di "Aida", "Tosca" e "La Traviata". Atteso sempre, sia dalla critica italiana che straniera, il Rossini Opera Festival (ROF) di Pesaro, in calendario per la trentacinquesima volta dal 10 al 22 agosto. In programma l'ultima opera del compositore "Aureliano in Palmira", regia di Mario Martone, direzione musicale affidata a Will Crutchfield. Attesa anche la ripresa di "Armida" con la regia di Luca Ronconi. Il Festival renderà omaggio a Claudio Abbado, il Maestro recentemente scomparso e assai legato alla manifestazione, con la proiezione in video dell'opera "Il viaggio a Reims", andata in scena trent'anni fa, il 10 agosto 1984, in prima esecuzione mondiale.

Tante le novità teatrali, dal 21 al 31 agosto, al Todi Festival, manifestazione umbra da tempo consacrata (a questo proposito, va ricordato il recital di Vanessa Redgrave) che presenta 15 spettacoli di prosa inediti di autori contemporanei. Tra i titoli annunciati spicca "L'Abbeccedario" del Conte Tolstoj, commedia diretta da Riccardo Reim che parte dagli scritti pedagogici del grande russo e li mescola con testi di Edmondo de Amicis, Paolo Mantegazza e Giovanni Pascoli. Ancora in Umbria, il Festival delle Nazioni di Città di Castello, in calendario dal 27 agosto al 6 settembre, giunto al quarantesima edizione, rassegna che ogni anno evidenzia la tradizione musicale di un Paese e, quest'anno, ha per protagonista l'Armenia, 14 i concerti previsti.

Con alle spalle sessantatre edizioni, a settembre a Perugia l'annuale Sagra Umbra, uno degli appuntamenti musicali italiani più antichi, risalente appunto al 1937 e diretta artisticamente dal 2008 da Alberto Batisti. Tema della nuova edizione è la libertà, intesa sia in senso religioso sia in quello civile. Sempre a settembre, dal 4 al 21, imponente l'ottava edizione di "MiTo" (palcoscenico comune fra due città, Milano-Torino), 182 eventi con la partecipazione di importanti formazioni orchestrali quali la Budapest Festival Orchestra diretta da Ivan Fischer, la filarmonica di San Pietroburgo con Yuri Temirkanov, l'Orchestra giovanile Neojiba dello Stato Brasiliano di Bahia (cara ad Abbado), al pianoforte Martha Argerich. Il festival celebra Léos Janacek per i 160 anni anniversario della sua nascita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA