Percorso:ANSA > In Viaggio > Sapori > Tonno superstar e grandi chef a Carloforte per "Girotonno"

Tonno superstar e grandi chef a Carloforte per "Girotonno"

Sfida in cucina fra 6 Paesi, per Italia corrono Serra e Bandini

28 maggio, 13:59
tonni rossi tonni rossi

(di Davide Madeddu)

La gastronomia e la tradizione prima di tutto. Poi la storia, gli spettacoli, mostre, rassegne e dibattiti. Per quattro giorni, dal 30 maggio al 2 giugno, Carloforte, sull'isola di San Pietro, ospita la dodicesima edizione di "Girotonno, uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno", un evento legato al tonno rosso, grande pelagico pescato in una delle più antiche tonnare del Mediterraneo ancora in attività.

Una manifestazione internazionale cui partecipano chef di fama nazionale e internazionale oltre a uno stuolo di appassionati, esperti di cucina e cultori della gastronomia mediterranea. "Se vogliamo dare un nome a questa edizione possiamo anche definirla come il 'Girotonno 2.0' - spiega il sindaco Marco Simeone - Dopo undici anni era necessario dare nuovo vigore, nuova energia ad una formula comunque vincente e capace di fare di Carloforte e dell'isola di San Pietro la capitale mondiale del tonno di qualità". Il primo cittadino chiarisce che "questa dodicesima edizione è come un nuovo punto di partenza, un nuovo inizio per raccontare la storia di un evento di successo che è una realtà e un motore di sviluppo economico, sociale e turistico per l'intera comunità carlofortina e manifestazione di punta della programmazione dei grandi eventi internazionali in Sardegna".

Particolarità dell'evento la "Tuna competition", gara gastronomica cui partecipano chef provenienti da sei Paesi che preparano specialità a base di tonno cotto e crudo. A confrontarsi a Carloforte ci saranno: Brasile (Mauricio Zillo e Nicola Pepe Christian), Italia (Roberto Serra e Clelia Bandini), Francia (Sylvain Sendra e Anne Legrand), Giappone (Haruo Ichikawa e Lorenzo Lavezzari), Spagna (Alba Ruiz e Maria Giulia Magario), Usa (Timothy Magee e Nicola Fabrizio). Lo storico teatro Cavallera ospiterà poi i "Girotonno live cooking", ossia momenti di alta cucina dove il pubblico avrà la possibilità di assistere dal vivo alla preparazione e poi degustare alcune ricette d'autore. Tra gli ospiti Moreno Cedroni e Alessandro Negrini, entrambi 2 stelle Michelin, Nadia Relais & Chateaux e Luciano Monosilio, chef una stella Michelin al Pipero. Sul palco anche i cuochi internazionali ospiti della rassegna, l'americano Timothy Magee e il giapponese Haruo Ichikawa.

I "Talk tuna" saranno invece il palcoscenico per i migliori chef sardi, Luigi Pomata, Roberto Petza, Achille Pinna e Stefano Deidda (domenica 1 giugno in "8 mani per un palco"), durante il quale si presenterà l'Associazione "Cuochi per l'Isola": Fabrizio Barontini, Max Masuelli e Antonio Corrado, chef dell'Uir, Unione Italiana Ristoratori (lunedì 2 giugno alle 17 in "Navigando con il tonno", incontro ispirato al loro arrivo sull'isola in barca a vela) con Roberto Serra e Luca Puddu (lunedì 2 giugno alle ore 18.30 in "Da Palma a Parigi passando per la Sardegna").

Ogni sera, sul molo, il Girotonno Live Show offrirà, infine, un programma interamente gratuito di musica e spettacoli. Si comincia venerdì 30 maggio con il gruppo carlofortino degli Ipothesi che proporranno i più grandi successi dagli anni '70 ai giorni nostri. Sabato 31 si esibiranno i Maurilios & Friends, la rock band del presidente del Cagliari Calcio, Massimo Cellino, con ospiti internazionali tra cui Marcello Kee, la chitarra del gruppo Europe, Blaze Bayley, ex cantante degli Iron Maiden e Jacopo Mille, voce negli anni '80 di alcune tra le più interessanti hard rock band italiane come Heady Souls, Time Escape e Silver Flies. Domenica 1 giugno sul molo un grande spettacolo di giochi pirotecnici e poi la musica di Genio ed i Pierrots, una delle più amate e originali orchestre d'Italia che tornerà sul palco anche la notte di lunedì 2 giugno. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA