Percorso:ANSA > In Viaggio > Nel Mondo > New York torna alla normalita' dopo Sandy

New York torna alla normalita' dopo Sandy

Resta una citta' divisa in due

05 novembre, 12:51
Aftermath of Hurricane Sandy in New York Aftermath of Hurricane Sandy in New York

New York cerca lentamente di tornare alla normalità, anche se la città è ancora spaccata in due con la parte sud di Manhattan in gran parte senza luce e senza acqua corrente. La ConEdison, società che gestisce l'elettricità, ha comunque annunciato di aver riattivato la la corrente elettrica a circa 30.000 persone, ma in 227.000 restano ancora al buio. Decisamente migliorata la situazione del traffico, dopo la giornata caotica di ieri: questo grazie alle drastiche misure prese dal sindaco Michael Bloomberg (l'accesso a Manhattan è consentito solo alle auto con almeno tre passeggeri a bordo) e grazie al fatto che parte del trasporto pubblico è ripartito, con biglietti gratis sia oggi che domani. Prevista in giornata anche la riapertura di una parte della linea della metropolitana. Nella parte alta di Manhattan (Midtown ed Uptown), quella meno colpita dalla furia di Sandy e dove i danni sono limitati, i negozi e i ristoranti stanno riaprendo, mentre a Downtown la situazione è ancora d'emergenza in molte aree. Ci vorranno settimane per riparare i danni. Intanto nei tunnel che collegano Manhattan alla terraferma si continua a pompare l'acqua. E in alcune strade di Dowtown ieri sera l'unica luce era quella delle auto della polizia, che vigilano sulle abitazione evacuate contro eventuali atti di sciacallaggio.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA