Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

FOTO: Sara' weeek-end 'di fuoco', lunedi' e martedi' record

Piogge da questa sera al Nord non attenuano l'afa

04 agosto, 09:11
FOTO: Sara' weeek-end 'di fuoco', lunedi' e martedi' record

 Sarà un week-end 'infuocato' in tutta Italia e le piogge, previste questa sera al Nord, non riusciranno ad attenuare l'afa che anche al settentrione si riproporrà già domenica. E lunedì e martedì saranno i giorni più caldi dell'estate. E' la previsione di Antonio Sanò, direttore del portale 'ilmeteo.it', secondo il quale entro oggi le temperature saliranno fino a 5 gradi sopra la media al centrosud e sull'Emilia.

"Questa sera - spiega - forti temporali colpiranno le Alpi, il Piemonte e la Lombardia anche con violente grandinate, incapaci tuttavia di attenuare l'afa". Da domenica, poi, si aprirà un nuovo periodo infuocato, aggiunge Sanò, "per l'azione combinata dell'anticiclone africano 'Ulisse' che non molla e del respiro del drago africano, il vento caldissimo direttamente dall'entroterra algerino". Domenica, in particolare - secondo l'esperto - si raggiungeranno i 38 gradi a Bologna, Firenze, Roma, Pescara, Perugia, Napoli, Bari, i 41 nelle zone interne di Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna.

Ma saranno lunedì e martedì i giorni più caldi dell'estate con valori termici fino a 9 gradi oltre la media del periodo. La situazione, secondo il meteorologo Edoardo Ferrara di '3bmeteo.com', preoccupa "non tanto per l'intensità, al sud pari solo all'agosto del 1999, ma per la durata, con il caldo torrido che potrebbe proseguire almeno fino a Ferragosto, esasperando la siccità ed il pericolo incendi". Ferrara invita chi si mette in viaggio in auto a fare attenzione: "in questi casi le automobili lasciate al sole possono diventare dei veri propri forni'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA