Percorso:ANSA > In Viaggio > News > 'Degustare' Nicosia

'Degustare' Nicosia

11 novembre, 14:46
Nicosia: gelati artigianali Nicosia: gelati artigianali

Primo su tutti, da assaggiare, il dolce tipico nicosiano, il Nocattolo. Fatto con con farina, zucchero, strutto e uova, ha un gusto semplice, molto dolce e ghiotto. In origine era un cibo pasquale, ma oggi lo si vende ovunque in città. Consigliamo di assaggiarlo all’Antica Gelateria dei F.lli Granata (a settembre in giuria del festival di Cefalù quale “unica pasticceria scelta per rappresentare i dolci tipici siciliani”) insieme al gelato al cedro per il quale, nel 2010, questo laboratorio artigianale ha conquistato il 1° premio internazionale "Procopio de' Coltelli" allo Sherbeth Festival, il festival internazionale del gelato artigianale, per la consistenza e il sapore raggiunti con i soli ingredienti di acqua zucchero e cedro.

Vale anche la pena il “Riberino all’arancio”, con cui tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2011 i Granata hanno partecipato alla “Sagra dell’arancio di Ribera”. Specialità del luogo anche la pizza al pistacchio (assaggiatela al ristorante Quadrifoglio) e le mandorle, con cui ovunque vengono preparate granite dolcissime.

Infine, se capitate durante il mese di maggio, aspettate la terza domenica, in occasione della festa di S.Francesco di Paola, e, dopo aver assistito alla benedizione dei maccheroni freschi (a mezzogiorno, nello spiazzale davanti la chiesa di S. Francesco), assaggiateli cotti con sugo di coniglio nelle lunghe tavolate all'aperto, con tutti i presenti. L’evento celebra il santo che dava da mangiare ai più poveri (si distribuiscono anche bicchieri di vino e biscotti freschi).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati