Percorso:ANSA > In Viaggio > Expo 2015 Viaggi > Agriturismi, in Italia è boom con +15%

Agriturismi, in Italia è boom con +15%

XII Forum internazionale all'Esposizione

16 ottobre, 13:03

(ANSA) - MILANO, 16 OTT - In Italia ci sono 21mila aziende agrituristiche (solo 10 anni fa erano poco più di 10mila), per un fatturato complessivo di 1,3 miliardi di euro. Sono alcuni dei dati presentati oggi, a Expo, nell'ambito del XII Forum internazionale Agriturist. All'evento hanno partecipato, fra gli altri, il presidente di Agriturist, Cosimo Melacca, e il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi. La stagione positiva che il settore agrituristico sta vivendo emerge anche dai dati relativi all'estate 2015, con una crescita media del giro di affari del 15% e un incremento degli arrivi stranieri, primi fra tutti i francesi, seguiti da tedeschi, inglesi e spagnoli. Il 56% dei turisti soggiorna tra le 3 e le 5 notti, il 22% almeno 6 notti. "L'agriturismo è passato dall'essere mera ospitalità, come era concepito anni fa, al diventare una vera e propria destinazione scelta dai turisti, che si sentono come accolti in famiglia - ha sottolineato Melacca -. Noi vendiamo cultura, storia, attaccamento alla terra, e abbiamo quindi un ruolo importante all'interno di una società che finalizza tutto a un computer". In questa fase di crescita, secondo Mario Guidi, è necessario "essere contemporanei", e acquisire "nuovi strumenti, senza perdere le caratteristiche della vita in campagna: ad esempio banda larga su tutto il territorio nazionale, connessione, e anche mobilità per poter consentire ai turisti di arrivare in azienda". È inoltre necessario "superare il concetto di prevalenza dell'attività agricola - ha aggiunto - che non può essere una conditio sine qua non. L'agriturismo è un'attività turistica a tutti gli effetti, che deve però mantenere la peculiarità della fruizione dello spazio rurale".
    In questa fase di sviluppo in cui l'offerta "si sta segmentando - ha concluso Guidi - sono favorevole a uno strumento come quello delle 'stelle', che ricalchi quello che già si usa per gli hotel, perché aiuterebbe i turisti ad orientarsi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA