Percorso:ANSA > In Viaggio > In Europa > Polonia, le novità per Uefa Euro 2012

Polonia, le novità per Uefa Euro 2012

Nel 2011 arrivi in aumento del 4,4% a quota 60 milioni, +11% solo dall'Italia

04 marzo, 21:08
Gdansk (Foto: Maciej Szajewski) Gdansk (Foto: Maciej Szajewski)
Correlati

Sessanta milioni di arrivi nel 2011, in aumento del 4,4% rispetto all'anno precedente, e oltre 13 milioni di turisti, in aumento del 5% rispetto al 2010. Sono i primi dati dei flussi turistici dello scorso anno in Polonia, particolarmente amata anche dai turisti italiani che nel 2011 sono aumentati dell'11%. Numeri che fanno ben sperare anche per il 2012, visto che il Paese punta a un record di arrivi e soggiorni in vista degli Europei di calcio che ospiterà in estate insieme all'Ucraina.

"Solo nelle tre settimane dei giochi – afferma Malgorzata Furdal, dell'Ente nazionale polacco per il turismo – ci aspettiamo un milione di turisti che aumenteranno considerevolmente nelle settimane successive". Tra le destinazioni preferite dai turisti stranieri, aggiunge, ci sono le regioni di Varsavia, Cracovia (che tra l'altro ospiterà la squadra italiana di calcio durante gli Europei) e Breslavia, anche grazie agli stabili collegamenti aerei della compagnia di bandiera Lot e delle low cost. Gli italiani in Polonia sono in generale fra i più "spendaccioni": terzi solo a ucraini e bielorussi con una media di 92 euro spesi al giorno.

Tante le novità turistiche lanciate per l'evento sportivo dell'anno in Polonia. In primis la promozione di destinazioni alternative da scoprire rispetto alla capitale Varsavia e a Cracovia, come ad esempio Danzica e Poznan. E poi due strumenti ad uso e consumo dei turisti: la Polish Guide e il Polish Pass. Il primo è un contenitore online, il sito www.polishguide2012.pl, che raccoglie tutte le informazioni utili non solo per soggiornare in Polonia in vista delle partite, ma anche per partecipare ai match, accedere agli stadi, alle zone per i tifosi, conoscere la rete di trasporto pubblico, gli aeroporti e le attrazioni turistiche della zona. Il Polish Pass, disponibile già da dicembre, completa quest'offerta ed è una tessera 'personale' del turista con cui prenotare un alloggio oppure accedere all'assistenza sanitaria nel Paese al costo di un euro al giorno. Un unico documento nel quale saranno conservati i biglietti per il trasporto urbano e aereo, la conferma della prenotazione dell'albergo, con prezzi scontati.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati