Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Speciali ed Eventi > REbuild 2015 premia la riqualificazione sostenibile

REbuild 2015 premia la riqualificazione sostenibile

29 giugno, 09:38

Rispetto dell’efficienza energetica e della sostenibilità sociale. Su questi due criteri si focalizzano i migliori progetti italiani di riqualificazione scelti durante la quarta edizione di REbuild 2015. Il premio per la categoria “superiore a 1.000 mq” è stato assegnato a Progetto CMR-Massimo Roj Architects, che ha effettuato una riqualificazione su un palazzo dell’Ottocento nel centro di Milano. Senza alterare l'armonia della costruzione e degli spazi, sono stati efficientati i muri perimetrali e gli impianti, permettendo l'ottenimento della certificazione BREEAM, livello “Very Good”. Ad aggiudicarsi invece il premio “inferiore a 1.000 mq” è stato lo Studio Cabini dell'architetto cremonese Giuseppe Cabini, con un progetto di riqualificazione di un'abitazione realizzata nel 1965. Grazie ad una serie di interventi il consumo energetico dell’immobile è passato da 16 a 2 euro a mq all'anno. “L'edizione 2015 ha confermato che in Italia vi sono casi virtuosi in cui committenti e progettisti hanno colto l’opportunità di una riqualificazione per fare anche ottimi interventi di efficientamento – spiega Alberto Ballardini, responsabile dei servizi per gli edifici esistenti di Habitech - In entrambi i casi premiati, i progettisti non si sono limitati alla consegna dell’edificio, ma si sono occupati anche di verificare a posteriori se le prestazioni attese erano state effettivamente raggiunte, nell'ottica della riduzione del performance gap”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA