Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Speciali ed Eventi > Da REbuild parte sfida riqualificazione per mantenere promesse risparmio energetico
Post-it

Da REbuild parte sfida riqualificazione per mantenere promesse risparmio energetico

Patrimonio immobiliare al centro kermesse a Riva del Garda

29 giugno, 15:39
Da REbuild parte sfida riqualificazione per mantenere promesse risparmio energetico Da REbuild parte sfida riqualificazione per mantenere promesse risparmio energetico

RIVA DEL GARDA (TRENTO) - Dall’innovazione della riqualificazione alla gestione immobiliare, dalla rigenerazione urbana al rinnovo delle infrastrutture, fino alle nuove possibilità del digitale. Sono alcuni dei temi al centro della quarta edizione di REbuild, la convention nazionale dedicata alla riqualificazione e gestione sostenibile del patrimonio immobiliare, organizzata da Habitech e Riva del Garda Fierecongressi, in programma il 25 e 26 giugno a Riva del Garda. REbuild 2015 punta a “mettere a fuoco il cambiamento che sta trasformando radicalmente l’edilizia: l'industrializzazione della riqualificazione”, spiegano gli organizzatori, evidenziando che il settore “necessita di riorganizzarsi e talvolta di reinventarsi attorno al nuovo mercato della riqualificazione per realizzare interventi capaci, come nel caso della deep renovation (riqualificazione radicale), di portare risparmi energetici ben oltre il 50%”.

“Riqualificare una casa al minuto per rilanciare l’economia” è il messaggio di REbuild, che lancia una sfida: “Riqualificando le oltre 18 milioni di abitazioni entro i 18 milioni di minuti che ci separano dal 2050, l'Italia potrebbe contribuire in modo strategico al raggiungimento degli obiettivi europei di riduzione delle emissioni di gas serra”. Per mantenere le promesse di risparmio energetico è centrale la gestione degli edifici, visto che "il 75% degli impatti ambientali e dei costi economici e finanziari relativi ad un immobile – sostengono gli esperti del settore - non avviene in fase di progettazione e costruzione, ma durante il ciclo di vita, nella cosiddetta fase di gestione". REbuild, accanto ai casi internazionali, mostra le best practice di riqualificazione provenienti dall’Italia, come le abitazioni a costo energetico zero garantito di una cooperativa valdostana, la rigenerazione di un antico borgo in Campania grazie alla realizzazione di un hotel diffuso e sostenibile, e le soluzioni di casa sostenibile “chiavi in mano” di un noto produttore di mobili.

Altro tema cruciale per lo sviluppo del territorio sono le infrastrutture, in quanto, “l'impossibilita' di rinnovarle può rappresentare un freno a processi di riqualificazione – osservano gli organizzatori -. Questo è il rischio che corre l'Italia perché oggi la spesa per le infrastrutture è al livello più basso dal 2000”. Esistono però casi virtuosi, come l'AutoBrennero, “esempio europeo di sostenibilità e forte legame con il territorio”.