Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Rinnovabili > Commessa in Cina per l'Archimede solar energy

Commessa in Cina per l'Archimede solar energy

Fornirà tubi ricevitori solari per tecnologia termodinamico

22 luglio, 14:17

Commessa cinese per Archimede solar energy, società del gruppo Angelantoni Industrie con sede a Massa Martana. Fornirà infatti tubi ricevitori solari per il primo impianto mondiale che produrrà energia elettrica con la tecnologia del solare termodinamico, o Concentrated solar power (CSP), a sali fusi e specchi parabolici.

Il progetto, nato nel 2013 è giunto alla fase esecutiva. I primi 15 mila tubi (sui 32 mila complessivi) dovranno essere consegnati entro la fine del 2015. L'impianto Akesai solar thermal power plant - spiega l'azienda umbra - avrà una potenza di 55 MWe, e sarà dotato di 15 ore di accumulo termico per produrre energia elettrica anche in assenza di sole. Sarà localizzato nel Qinghai Tibet plateu, Akesai county, Gansu province.

Per far fronte a questa commessa sono previsti 40 nuovi ingressi all'Ase più una quindicina di assunzioni presso aziende terziste che collaboreranno a questo progetto. Si tratta principalmente di giovani umbri neo diplomati, provenienti prevalentemente da Massa Martana, Giano dell'Umbria, Todi, Acquasparta e Terni, che verranno formati sul campo da personale interno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA