Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Rinnovabili > Egp 'accende' il suo più grande parco eolico in Cile

Egp 'accende' il suo più grande parco eolico in Cile

Evita l’emissione di oltre 200 mila tonnellate di CO2

04 dicembre, 19:33
Un impianto eolico di Enel Green Power Un impianto eolico di Enel Green Power

Enel Green Power ha completato ed allacciato alla rete Taltal, il suo più grande parco eolico in Cile. Situato nell’omonimo distretto nella regione di Antofagasta, l’impianto di Taltal è composto da 33 turbine eoliche da 3 MW ciascuna, per una capacità installata totale di 99 MW. L’impianto è in grado di generare fino a circa 300 GWh all’anno, pari al fabbisogno di consumo di circa 170 mila famiglie cilene, evitando così l’emissione in atmosfera di oltre 200 mila tonnellate di CO2. L’investimento totale per la costruzione del nuovo impianto è stato di circa 190 milioni di dollari statunitensi.

Al progetto è associato un contratto d’acquisto ventennale dell’energia prodotta dall’impianto (PPA), che sarà consegnata alla rete di trasmissione della regione centrale cilena (SIC). Enel Green Power si è aggiudicata la concessione di terre pubbliche per lo sviluppo del parco eolico nel 2012, dopo la prima gara pubblica cilena, organizzata congiuntamente dal Ministero dei Beni Nazionali e dal Ministero dell’Energia. Obiettivi della gara, sostenere la diversificazione del mix energetico cileno, promuovere lo sviluppo delle energie rinnovabili per ridurre le emissioni di anidride carbonica e la dipendenza energetica dall’estero, nonché migliorare la fornitura di energia per sostenere lo sviluppo del Paese.

In Cile, Enel Green Power gestisce i parchi eolici di Talinay Oriente e di Valle de los Vientos, entrambi da 90 MW, e sta completando la costruzione dell’impianto eolico di Talinay Poniente (61 MW), e degli impianti solari di Diego de Almagro (36 MW), Lalackama (60 MW) e Chañares (40 MW). La Società è inoltre attiva nel settore geotermico e sta esplorando varie concessioni che hanno potenzialità per oltre 100 MW.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA