Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Rinnovabili > Italia al 100% verde, tutti i comuni hanno rinnovabili

Italia al 100% verde, tutti i comuni hanno rinnovabili

Rapporto Legambiente, 700 mila impianti, 32,9% consumi elettrici

07 maggio, 12:25
Italia al 100% 'verde'. Le rinnovabili, con oltre 700 mila impianti, sono diffuse in tutti gli 8.054 comuni del nostro Paese. Nel 2013 hanno coperto il 32,9% dei consumi elettrici.

Questa la fotografia scattata da Legambiente nel rapporto 2014 'Comuni rinnovabili', che disegna la mappa dell'energia pulita in Italia. Nel 2013 - spiega il report di Legambiente, realizzato con il contributo del Gse (Gestore servizi energetici) e presentato alla Fiera Solarexpo a Milano - è "aumentata la diffusione per tutte le fonti": il solare, per esempio, è diventato presente in tutti i comuni d'Italia. Il sistema di "generazione distribuita" ha prodotto l'anno scorso "la cifra record di 104 Terawattora (TWh)". I luoghi 'simbolo', premiati da Legambiente, di questo nuovo scenario energetico sono 8 comuni delle Valli del Primiero e Vanoi, in provincia di Trento. I comuni al 100% rinnovabili sono 29. Secondo il rapporto sono 2.629 i comuni in Italia autonomi rispetto ai consumi elettrici e 79 rispetto a quelli termici grazie alle rinnovabili. Il solare è il più diffuso. L'eolico si trova in 628 comuni per una potenza installata di 8.650 Megawatt (MW); pari al fabbisogno elettrico di oltre 5,5 milioni di famiglie. I comuni con mini-idroelettrico sono 1.123 (sono considerati impianti fino a 3 MW); la potenza totale installata è di 1.323 MW (fabbisogno elettricità di oltre 1,8 milioni di famiglie).

Per la geotermia sono 372 comuni. Per le bioenergie i comuni sono 1.529. "I risultati raggiunti dalle rinnovabili nel nostro Paese erano inimmaginabili solo 10 anni fa - dichiara Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente - Ora però non dobbiamo fermarci, perché la crisi economica può trovare risposta" attraverso questo modello. Secondo Legambiente "con scelte lungimiranti si può arrivare nel 2020 a 250 mila occupati nelle energie pulite e a 600 mila nel comparto dell'efficienza e della riqualificazione in edilizia". Per questo, conclude Zanchini, "a governo e Autorità per l'energia chiediamo di aprire la strada all'autoproduzione di energia da fonti rinnovabili".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA