Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Rifiuti & Inquinamento > Sciame robot-sottomarini salverà oceani

Sciame robot-sottomarini salverà oceani

Progetto al Cebit 2014,monitoreranno salute acqua

10 marzo, 17:11
Sciame di robot-sottomarini per monitorare oceani Sciame di robot-sottomarini per monitorare oceani

Mini sottomarini-robot saranno la salvezza di oceani e porti: dotati di sensori ambientali e chimici e in grado di coordinarsi fra loro in modo autonomo, proprio come farebbe uno sciame di api, questi mini automi saranno impiegati nel prossimo futuro per monitorare la salute delle acque e non solo. Il progetto è stato presentato al Cebit, la fiera Ict che si è aperta questa mattina ad Hannover, dall'Università di Graz che ha collaborato con altri quattro atenei, fra i quali la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Per ora si tratta di una ventina di mini sottomarini, prototipi, frutto di un progetto di intelligenza artificiale che si chiama "Collective Cognitive Robots" (CoCoRo) a cui lavorano cinque atenei europei, uno italiano. Si tratta del primo "sciame" autonomo di robot sottomarini che comunicano fra loro e prendono 'decisioni' insieme. Il lavoro si ispira al comportamento degli insetti "sociali", come formiche e api, o degli stormi di uccelli. I robot possono essere equipaggiati con sensori di tipo diverso, da quelli di temperatura ad altri chimici o per rilevare parametri biologici delle acque. Le applicazioni future possono essere le più diverse. Potranno ad esempio esplorare oceani oppure potranno essere impiegati nei porti per individuare ed eventualmente segnalare eventuali sostanze dannose disperse nell'acqua. Sono progettati "a moduli", nel senso che a seconda degli scopi potranno essere dotati dei sensori più opportuni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA