Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Nucleare > Cina, sperimentate centrali nucleari di quarta generazione

Cina, sperimentate centrali nucleari di quarta generazione

China Daily, riducono costo energetico in maniera signficativa

23 luglio, 12:01
Cina, sperimentate centrali nucleare di quarta generazione Cina, sperimentate centrali nucleare di quarta generazione

La Cina ha annunciato oggi diaver effettuato con successo un esperimento su un reattore nucleare di quarta generazione. Lo scrive il China Daily.

 

Questi reattori sono molto diversi dai precedenti perché utilizzano il carburante in maniera ottimale, riducendo il costo energetico in maniera significativa. Con questa nuova tecnologia, le riserve di uranio cinesi, saranno capaci di fornire energia per oltre 1000 anni, mentre ora potranno soddisfare i bisogni per un solo secolo, facendo scendere l'uso dal 70% all'1%.

 

Per realizzare il reattore di ultima generazione, che rende la Cina l'ottavo paese al mondo che si dota di questa tecnologia innovativa, il governo di Pechino ha investito 2,5 miliardi di yuan, circa 260 milioni di euro. La Cina attualmente produce circa 750 tonnellate di uranio, con la domanda che dovrebbe superare le 10000 tonnellate nel 2015 e raggiungere le 30000 nel 2030. Grazie a questa tecnologia, si svilupperà maggiormente anche la domanda di energia pulita.

 

Il governo cinese ha pianificato la costruzione di 60 nuovi reattori nucleari e punta a una capacità produttiva nucleare dicirca 75 milioni di chilowatt. Il paese ha anche in costruzione 23 macchine per lo sfruttamento della potenza nucleare, il numero più elevato sulle 57 presenti in tutto il mondo.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati