Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Natura > Rete globale geoparchi sale a quota 100

Rete globale geoparchi sale a quota 100

Accettato ingresso quattro aree Asia-Pacifico

10 settembre, 20:53

ROMA - La Rete mondiale dei Geoparchi riconosciuti dall'Unesco sale a quota cento. L'annuncio è arrivato da Jeju Island (Corea del Sud), nell'ambito della Conferenza dei Geoparchi dell'area Asia-Pacifico, dove sono stati accettati quattro nuovi territori: Yanqing Geopark e Shennongia Geopark in Cina, Oki Islands Geopark in Giappone e Grutas del Palacio Geopark primo in Uruguay.

La settimana scorsa, nell'ambito della Conferenza internazionale dei Geoparchi svolta per la prima volta in Italia, avevano fatto ingresso nella Rete quattro territori europei: Sesia-Val Grande in Italia, Idrjia in Slovenia, Hondsrug in Olanda, Kula in Turchia.

L'Italia è il primo paese europeo per numero di Geoparchi (9) e seconda nel mondo dopo la sconfinata Cina che può contare ad oggi 29.

Dei cento Geoparchi del mondo 58 fanno parte della Rete Europea, 39 della Rete Asia-Pacifico e 3 del continente Americano in rappresentanza di 33 nazioni nel mondo: Austria (3 di cui uno transfrontaliero con la Slovenia), Croazia (1), Finlandia (1), Francia (4), Galles (2), Germania (6 di cui 1 transfrontaliero con la Polonia), Grecia (4), Inghilterra (2), Irlanda del Nord (1), Italia (9), Islanda (1), Norvegia (2), Olanda (1), Portogallo (3), Repubblica Ceka (1), Repubblica d'Irlanda (2), Romania (1), Scozia (2), Slovenia (1 oltre a quello transfrontaliero con l'Austria), Spagna (8), Turchia (1), Ungheria (2 di cui uno transfrontaliero con la Repubblica Slovacca), Cina (29), Giappone (6), Corea del Sud (1), Malaysia (1), Indonesia (1), Vietnam (1), Canada (1), Brasile (1) e Uruguay (1).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA