Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Istituzioni e UE > Xylella: Efsa, parere su rischio per vite entro novembre

Xylella: Efsa, parere su rischio per vite entro novembre

Dopo richiesta a Bruxelles di rimuoverla da lista misure

16 ottobre, 11:07
(ANSA) - BRUXELLES, 16 OTT - L'Autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) pubblicherà entro la fine di novembre il suo parere sul rischio infezione per le viti (Vitis) dal ceppo batterico di Xylella presente in Puglia (CoDiro). A rendere nota la scadenza è la stessa Efsa, dopo che le autorità italiane, a seguito dei test di patogenicità condotti dal Cnr, ha richiesto a Bruxelles di rimuovere le viti dalla lista delle piante soggette alle misure di emergenza Ue legate alla Xylella.

Efsa "sta valutando i risultati delle analisi condotte in Puglia" e ricorda come la vite sia una pianta "nota per essere altamente suscettibile alle sottospecie del batterio della Xylella fastidiosa, che ha provocato la malattia mortale di Pierce nelle uve della California". La stessa agenzia ricorda che "a causa dell'incertezza" circa le piante ospite del ceppo pugliese, la vite rientra nella lista attualmente regolata dalle misure di emergenza contro la diffusione della Xylella, decise a livello europeo. Dopo la richiesta delle autorità italiane di eliminarla da questo elenco, le autorità di Bruxelles hanno quindi domandato all'Efsa di valutare i nuovi dati del Cnr. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA