Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Istituzioni e UE > Arriva la prima relazione sulla Green economy in Italia

Arriva la prima relazione sulla Green economy in Italia

Sarà presentata a Ecomondo a Rimini Fiera il 3 novembre

14 ottobre, 08:26
(ANSA) - ROMA, 14 OTT - Arriva la prima relazione sullo stato della green economy in Italia che contiene una fotografia delle imprese e un'analisi dei principali settori 'verdi' del Paese.

Questa la principale novità degli Stati generali della green economy per quest'anno, in programma a Ecomondo a Rimini Fiera, il 3 e 4 novembre (www.statigenerali.org).

Tra le altre cose ci sarà poi spazio ad un punto di vista internazionale con un focus sulla collaborazione ambientale Italia-Cina e un approfondimento sul vertice delle Nazioni Unite di Parigi a dicembre, per il quale sarà possibile sottoscrivere l'appello delle imprese per un accordo globale sul clima; appello che sarà sottoposto all'attenzione del ministro dell'Ambiente. La due giorni, arrivata alla quarta edizione, è organizzata dal Consiglio nazionale della green economy, composto da 64 associazioni di eco-imprese, in collaborazione con il ministero dell'Ambiente e il ministero dello Sviluppo economico e con il supporto tecnico della Fondazione per lo sviluppo sostenibile.

''Ora che la recessione è alle spalle - osserva Edo Ronchi del Consiglio nazionale della green economy - l'Italia può puntare sulla green economy per qualificare e rafforzare la ripresa. Un buon accordo internazionale, necessario per contrastare il cambiamento climatico, potrà dare un nuovo impulso anche nel settore delle rinnovabili che in Italia ha recentemente subito una forte battuta di arresto''.

Le conclusioni della sessione di apertura, nella prima giornata la mattina del 3 novembre, saranno affidate al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA