Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Istituzioni e UE > Ue premia giovani designer italiani per eco-collezione

Ue premia giovani designer italiani per eco-collezione

Laboratorio Linfa ricicla e riusa legno pallet, porte e finestre

04 giugno, 15:13
Giovani eco-designer italiani fra i 22 e i 33 anni sotto i riflettori oggi alla Settimana verde a Bruxelles, in occasione della premiazione del concorso promosso dalla Commissione Ue con la campagna 'Generation awake'.

A salire sul podio al primo posto è la collezione di oggetti di arredamento 'Sine qua non' del Laboratorio Linfa (www.laboratoriolinfa.com), realizzata con legno proveniente da pallet (pancali per trasporto merci) o vecchi serramenti, come porte e finestre, altrimenti destinati alla discarica. Secondo il commissario Ue all'ambiente, Janez Potocnik, "dobbiamo cambiare il mondo, cambiare abitudini e mentalità, ripensare le modalità di consumo e produzione, non abbiamo altra scelta".

"Sono anche convinto che questo è uno dei modi con cui si può sostenere lo sviluppo futuro, la crescita e posti di lavoro" ha aggiunto Potocnik dopo la premiazione. "Il nostro è un laboratorio di progettazione sostenibile nato nel 2003 e basato a Roma: ci autofinanziamo producendo grafica e vendendo qualche oggetto ogni tanto" racconta Luigi Cuppone, 33 anni, docente dell'Istituto superiore per le industrie artistiche (Isia) della capitale. In mostra al maxi-evento della Settimana verde di Bruxelles è 'Wassily', una doppia seduta provvista di luce, utilizzabile per interni ed esterni.

"Recuperiamo materiali - spiega Cuppone - prima che arrivino in discarica da aziende che hanno bisogno di smaltire questo materiale. E' un costo in meno per loro e un costo in meno per noi, che non dobbiamo acquistare legno nuovo e di conseguenza non tagliamo nemmeno alberi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA