Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Expo 2015 Ambiente > Parco della Biodiversità

Parco della Biodiversità

Area verde da 8.500 mq

23 aprile, 19:30
Parco biodiversità ad Expo Parco biodiversità ad Expo

Un'intera area tematica di Expo, grande 8.500 metri quadrati in cui troverà posto - nei prossimi giorni - il Parco della Biodiversità per far vivere, con i Padiglioni del Biologico, il mondo bio all'interno dell'Esposizione Universale pronta al debutto a Milano. Il parco - organizzato da BolognaFiere - è stato presentato dai vertici dell'ente emiliano e dal ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina ed è atteso ad aprire i battenti il prossimo 9 maggio.
Nella grande area verde, tra alberi, piante e campi, verranno mostrati i diversi esempi di coltivazione nella agro-biodiversità italiana: in scena, come una fattoria biologica, trecento specie di piante, le terre naturali e le colture delle zone del paesaggio italiano dalla montagna alpina alla Pianura Padana, dall'Apennino alle pianure e alle coste mediterranee. 
   

Il Parco della Biodiversità, ha osservato a margine della presentazione del progetto, il presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli, "è un bell'impegno. Siamo insieme a Fiere di Parma: dall'altra parte della strada ci sono loro, quindi c'è davvero tutta l'Emilia a Expo. L'Emilia è quasi un terzo di Expo, perché c'è anche il 'Children Park' di Reggio Emilia. Per BolognaFiere è un bel riconoscimento: è uno dei luoghi espositivi più originali" dell'Esposizione, ha aggiunto, "il 9 maggio probabilmente faremo l'inaugurazione".

Per BolognaFiere, ha argomentato ancora Campagnoli, quello dell'area verde, "è un investimento, non un modo soltanto per essere all'Expo ma anche un buon investimento economico positivo, da diversi milioni. Porterà un effetto positivo - ha aggiunto - perché c'e stata tantissima attenzione: abbiamo il padiglione pieno e dobbiamo già cominciare a dire qualche no perché la risposta dell'aziende di essere con noi come partner è stata molto alta.

Sarà una parte molto viva di Expo - ha concluso - c'è una comunità biodiversa". Cosa che strappa considerazioni positive anche al ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali. "L'Italia - ha osservato Martina - è la patria della biodiversità e nel contesto di Expo sapremo valorizzare al meglio anche la nostra straordinaria esperienza sul fronte del biologico. Il modello agricolo italiano - ha aggiunto - fa della sostenibilità un tratto distintivo e di competitività: non è un caso, infatti, se nel nostro Paese già oggi un ettaro su dieci è dedicato all'agricoltura biologica e se siamo leader in Europa con oltre 52.000 operatori. A settembre - ha concluso il ministro - promuoveremo a settembre, in Expo, il Forum internazionale del Biologico"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA