Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Consumo & Risparmio > Per dare energia alla casa basta pedalare un'ora

Per dare energia alla casa basta pedalare un'ora

Bici creata da miliardario filantropo,è pensata per Paesi poveri

07 ottobre, 13:23
Per dare energia alla casa basta pedalare un'ora Per dare energia alla casa basta pedalare un'ora

La casa del futuro potrà essere alimentata pedalando: basterà un'ora di cyclette per avere energia elettrica per un'intera giornata. Il progetto è del miliardario statunitense di origine indiana Manoj Bhargava, che ha realizzato una bicicletta stazionaria pensata per i tre miliardi di persone che nel mondo non hanno l'elettricità. La bici si chiama "Free Electric", e le prime 10mila unità saranno distribuite in India all'inizio dell'anno prossimo.

La bicicletta, spiega Bhargava, ha un funzionamento semplice, un costo entro i 100 dollari, è facile da riparare in caso di bisogno e genera energia pulita, evitando anche il rischio di rimanere senza elettricità in caso di blackout.

La bici, in futuro distribuita anche in altri Paesi, è uno dei progetti del laboratorio 'Stage 2' dell'imprenditore, dove un centinaio di ingegneri lavorano anche anche al "Rain Maker", che trasforma acqua di mare o inquinata in acqua potabile e adatta all'agricoltura, e al "Renew", un dispositivo medico per migliorare la circolazione sanguigna.



I tre progetti sono illustrati nel documentario "Billions in Change", una 'chiamata all'azione' che punta a dimostrare la fattibilità di dare soluzioni pratiche ad alcuni dei grandi problemi mondiali. Diventato miliardario grazie a un energy drink, Bhargava ha già annunciato l'intenzione di donare il 99% dei suoi averi. "Se si dispone di ricchezza, è un dovere aiutare chi non ne ha", spiega il filantropo nel documentario. "La consapevolezza non riduce l'inquinamento e non fa crescere il cibo. Per fare ciò occorre agire". L'obiettivo, sottolinea, è "fare la differenza nella vita delle persone, non solo parlarne".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA