Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Consumo & Risparmio > Risparmio energetico,a Collegno progetto con Istituto Boella

Risparmio energetico,a Collegno progetto con Istituto Boella

Si spenderà fino al 50% in meno per illuminazione pubblica

02 maggio, 19:04

La città di Collegno, comune con 50.000 abitanti nella prima cintura torinese, potrà risparmiare subito fra i 100 e i 200.000 euro sulla bolletta energetica, ma in futuro la cifra potrebbe arrivare fino a 500.00 euro, il 50% della spesa attuale. E' l'obiettivo dell'accordo siglato con l'Istituto Superiore Mario Boella, ente di ricerca applicata nell'area Ict, che ha come soci il Politecnico di Torino e la Compagnia di San Paolo.

"Il sistema Aurora, già sperimentato nel piccolo comune di Buttigliera Alta - spiega il direttore dell'Istituto Boella, Giovanni Colombo - prevede l'installazione di un apparecchio che controllerà l'accensione e lo spegnimento degli impianti di illuminazione. Le singole linee di illuminazione saranno controllate a distanza e un orologio astronomico garantirà la qualità del servizio, sarà misurata con continuità la potenza erogata e saranno segnalate anomalie sulla linea. Le risorse risparmiate potranno essere investite per produrre ulteriori risparmi, introducendo ad esempio le lampadine a led. Vuol dire anche nuova occupazione perché serviranno persone in grado di realizzare e gestire il sistema". "Vogliamo dare una svolta decisa sul fronte del risparmio energetico ma con una città ben illuminata, sintomo di sicurezza", sottolinea il sindaco di Collegno, Silvana Accossato. "Questo progetto - aggiunge l'assessore alla Qualità della città e alla mobilità di Collegno, Gianfranco Pirrello -ci consente di superare il freno agli investimenti del patto di stabilità". L'accordo avrà durata triennale con una prima verifica entro il primo anno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA