Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Istituzioni e UE > Al via Commissione bicamerale ecomafie

Al via Commissione bicamerale ecomafie

I componenti saranno individuati da Grasso e Boldrini

19 dicembre, 15:31
Rifiuti e inquinamento Rifiuti e inquinamento

"La Commissione Ambiente del Senato ha votato all'unanimità l'istituzione della Commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti. Il testo approvato è speculare a quello che ha ricevuto già il via libera dalla Commissione ambiente di Montecitorio, dunque con la decisione assunta a Palazzo Madama oggi, il testo è ora legge".

Lo ha annunciato il Presidente della Commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello. "La commissione bicamerale d'inchiesta sui rifiuti avrà ancor più rilevanza dopo la scandalo sulla terra dei fuochi che ha perpetrato danni incredibili al territorio, dalle conseguenze imprevedibili e che noi stessi - continua il Presidente Marinello - abbiamo constatato nella missione istituzionale svolta tra Napoli e Caserta il 21 ottobre scorso".

"Ai Presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso, il compito di individuare i componenti della Commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti", conclude Marinello.

Senatori Pd, Commissione ecomafie cominci da Terra fuochi
Ora che la commissione Ambiente del Senato ha appena approvato all'unanimità, in sede deliberante, l'istituzione della Commissione d'inchiesta sui rifiuti è importante proseguire l'attività svolta da questo organismo nelle precedenti legislature e avviare subito un'indagine sulla Terra dei Fuochi. E' quanto affermano in una nota i senatori del Pd Stefano Vaccari, relatore al provvedimento d'istituzione della Commissione e Massimo Caleo, capogruppo democratico nella Commissione Ambiente. Per Vaccari e Caleo "è importante proseguire l'attività svolta da questo organismo nelle precedenti legislature per la ricognizione organica del funzionamento del sistema di gestione del ciclo di rifiuti in tutta Italia, garantendo così un monitoraggio costante proprio a partire dalle situazioni di emergenza". Ora, concludono i senatori del Pd, l'auspicio è che "la Commissione possa diventare al più presto operativa, già a gennaio, con la nomina dei 15 senatori e dei 15 deputati componenti e l'elezione dell'ufficio di presidenza, per poi avviare subito un'indagine sulla Terra dei Fuochi".

Legambiente, Comm.Ecomafie passo importante lotta illegalità
"Finalmente istituita la commissione Ecomafia. Un passo importante nella lotta contro le illegalità ambientali. Ora si approvi definitivamente il testo dei delitti ambientali nel codice penale". Lo afferma il direttore generale di Legambiente, Rossella Muroni, a proposito del via libera di Palazzo Madama alla legge per l'istituzione della commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo illecito dei rifiuti e l'approvazione da parte della commissione Giustizia del testo unico del ddl sui delitti ambientali. "Ben venga l'istituzione della commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti e l'approvazione del testo unificato sui delitti ambientali nel codice penale - dice Muroni - Quanto deciso e approvato oggi rappresenta un passo importante nella lotta contro le ecomafie e tutte le diverse forme di criminalità ambientali, che sono la causa principale di quei disastri ambientali e sanitari che sfregiano l'Italia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA