Lago di Piediluco

Terni - Punto di Interesse

Il Borgo, frazione di Terni, sorge in riva all'omonimo lago che alimenta, assieme alle acque del fiume Velino, la Cascata delle Marmore. Dal 2016 fa parte dei Borghi più belli d'Italia. In un documento del 1028 si citano il Castello de Luco (sulla sommità del monte della Rocca, dal latino lucus, Bosco Sacro) e la curtem de Postro (in riva al lago), come un possedimento di tale Bernardo D'Arrone, feudatario del luogo, che lo concede ai monaci dell'Abbazia di Farfa. La Rocca era caratterizzata da un mastio con torre quadrangolare, di cui ora rimangono solo i resti. In basso sorgeva un piccolo villaggio, nella zona chiamata "il Colle". Nel 1208 San Francesco passò in questo paese, come testimonia la chiesa a Lui dedicata. Un tempo vi si praticava la pesca, oggi invece un'importante fonte di reddito proviene dal turismo legato anche alle manifestazioni sportive lacustri. Tra la fine del mese di giugno e l'inizio di luglio si celebra il solstizio d'estate con la Festa delle Acque, tradizione antica che culmina con la sfilata di barche allegoriche sul lago. Dal 1992, inoltre, ha luogo "Piediluco in Musica", festival che prevede appuntamenti musicali e classi di studio per musica da camera.



Via Cioffi O., 3, Terni