Galleria Vittorio Emanuele

Milano - Punto di Interesse

La Galleria Vittorio Emanuele II collega Piazza Duomo e Piazza della Scala. Ha una pianta coperta, cruciforme, con con un grande spazio ottagonale all'incrocio. La sua costruzione ebbe inizio nel 1865, su progetto dell'architetto Giuseppe Mengoni. In stile eclettico, è caratterizzata da cariatidi, lunette e lesene, secondo lo stile tipico della seconda metà dell'Ottocento milanese. La parte coperta è decorata dalle statue dello scultore Pietro Magni. La Galleria ospita numerosi negozi di griffe e marchi prestigiosi, famosi caffè, ristoranti e hotel di lusso. Insieme a Via Montenapoleone e Via della Spiga, rappresenta un punto di riferimento dello shopping di lusso. L'Ottagono centrale è considerato il salotto della città: il suo pavimento riporta un mosaico con lo stemma di Casa Savoia e altri quattro mosaici con le capitali storiche d'Italia. Secondo la tradizione, porta fortuna ruotare su se stessi per tre volte, col tallone destro in corrispondenza dei genitali del toro a mosaico entro lo stemma.



Piazza del Duomo, Milano