Museo archeologico di S.Maria delle Monache-Isernia

Isernia - Museo

Nel centro storico di Isernia il Museo Archeologico ha sede nell’ex convento benedettino, di origini alto medievali, di S. Maria delle Monache, dove era preesistente dal 1934 un Antiquarium comunale con la Biblioteca, con una raccolta di iscrizioni e rilievi in pietra rinvenuti nell'abitato e nel territorio circostante. La collezione si è arricchita con i successivi scavi e attualmente occupa il piano terra del complesso monumentale. Nel Lapidario sono collocate, secondo un criterio tipologico e tematico, statue onorarie e funerarie; i rilievi sono testimonianza di imprese militari dei committenti, richiamano scene di vita, combattimenti gladiatori, arti e mestieri: attestano una ricchezza di preesistenze archeologiche nel municipio di Aesernia tra la tarda età repubblicana e la prima età imperiale romana. La mostra “La necropoli romana in località Quadrella” presenta i risultati degli scavi di un sepolcreto ubicato lungo una direttrice viaria che collegava Aesernia con Venafrum, di età imperiale romana. Attualmente un’altra mostra documenta un insediamento dell’età del Bronzo recente (Subappenninico) di Monteroduni, località Paradiso, di particolare interesse per la presenza di un reperto archeologico e soluzioni tecnologiche provenienti da ambito egeo e miceneo.


Corso Marcelli n. 48, Isernia

Telefono:

Costo:
Riduzioni:
Orario: