Museo Civico

Rende - Museo

Il Museo Civico di Rende ha sede presso Palazzo Zagarese, antica dimora della famiglia legata alla tradizionale attività estrattiva della liquirizia. Il palazzo conserva ancora la sua struttura originale, con gli ambienti residenziali separati da quelli che erano destinati alla servitù, benché dopo il terremoto del 1854 abbia subito alcune modifiche, con l'aggiunta di un doppio loggiato con arcate (nella parte inferiore), un colonnato con capitelli dorici neoclassici (nella parte superiore) e un terrazzo. Il Museo è ospitato dal 1980 nell'ala destra e si sviluppa su nove sale, su un piano rialzato, con ingresso a scalinata e un primo piano. Le due sezioni che lo compongono sono quella Antropologica, che include una collezione di costumi arbëreshë provenienti da diverse aree rappresentative della regione, e la Pinacoteca, il cui nucleo più antico risale al 1695, intitolate rispettivamente a Raffaele Lombardi Satriani e Achille Capizzano, artista locale di fama internazionale. Tra le opere di maggior prestigio il Museo espone la "Madonna della Purità" del fiammingo Dirk Hendricksz, importanti capolavori di Mattia Preti, quali "Il Soldato" e la "Sepoltura di Sant'Andrea", tele del Solimena rappresentative del Seicento napoletano e diverse opere provenienti dalle chiese, come la "Sacra Famiglia" del Pascaletti. Conclude il Museo un'ampia Sala Conferenze che affaccia su uno splendido terrazzo panoramico.

Info:

Accesso consentito ai disabili.



Via Don G. Vercillo, Rende, (Cosenza)

+39.0984443593

http://www.comune.rende.cs.it/

museorende@libero.it