Torino

Piemonte

Torino è la Città Metropolitana capoluogo della regione Piemonte, quarto comune italiano per popolazione dopo Roma, Milano e Napoli e terzo complesso economico-produttivo del Paese. Prima capitale del Regno d'Italia (1861-1865), è uno dei maggiori poli universitari, artistici, turistici, culturali e scientifici dello Stato, oltre che fulcro dell'industria automobilistica italiana, centro editoriale, bancario, assicurativo, del design e dello sport. Torino sorge nella pianura delimitata dalle vallate alpine, il fiume Po accentua la divisione tra la parte collinare e quella piana della città. Si ha notizia di primi insediamenti umani di origini celto-liguri (Taurini) a partire dal III secolo a.C. Giulio Cesare vi istituì un presidio militare del 58 a.C., col nome di Iulia Taurinorum, poi, durante le Guerre Galliche, un vero e proprio castrum. Con la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, Torino passò sotto il controllo degli Ostrogoti, dei Longobardi e dei Franchi di Carlo Magno (773). Dopo alterne vicende, Torino venne inglobata definitivamente nei possedimenti dei Savoia. L'unione con la Sardegna perdurò dal 1713 al 1847, con Torino capitale del Regno di Sardegna. Dopo il periodo dell’annessione piemontese alla Francia di Napoleone Bonaparte, Torino divenne prima capitale d’Italia. Dalla fine del XIX secolo, la città si qualifico come polo industriale di primaria importanza: nel 1899 Giovanni Agnelli vi fondò la FIAT. Con l’avvento del fascismo, si susseguirono in città aggressioni e scontri, il più noto dei quali è la “Strage di Torino” (18 dicembre 1922) nella quale persero la vita undici antifascisti. Torino è tra le città decorate con medaglia d'oro come "Benemerite del Risorgimento Nazionale" e per la sua attività nella lotta partigiana. Nel secondo dopoguerra, Torino fu il simbolo della crescita economica del Paese, attirando nei propri stabilimenti automobilistici centinaia di migliaia di emigranti dal Sud e dal Veneto. Tra i monumenti più noti, la Mole Antonelliana (simbolo della città), che ospita il Museo Nazionale del Cinema, il Palazzo Reale, la Cattedrale di San Giovanni Battista (custode della Sacra Sindone), il Museo Egizio, la Galleria Sabauda e numerosi palazzi. I viali sono una caratteristica di Torino, così come i portici interconnessi. I suoi dintorni sono vantano numerose residenze sabaude, “Patrimonio dell'Umanità” UNESCO: la la Reggia di Venaria Reale, i castelli (Valentino, Agliè, Racconigi, Rivoli e Moncalieri) e la Palazzina di Caccia di Stupinigi. La città è anche conosciuta per lunga tradizione di esoterismo e occultismo.

I suggeriti di ANSA ViaggiArt





















Loading